Diario


Il gioco è passione, divertimento, spensieratezza, voglia di relazionarsi, di stare insieme, di confrontarsi in modo costruttivo nonché di esprimere in serenità le personali abilità. La competizione stessa dovrebbe andare oltre non arrestandosi alla sterile quanto cocciuta voglia di predominare, di abbattere ad ogni costo l'avversario o di vincere sempre e comunque. Bisogna abituare il cuore al senso della sconfitta, affinché il dolore non prenda il sopravvento e la rabbia non oscuri un sentimento di amichevole competitività. Il gioco è un'attività d'inestimabile importanza; è l'attività che più di qualsiasi altra sensibilizza i bambini invitandoli al rispetto delle regole ed avviandoli alla società!
Composto martedì 14 novembre 2017
Vota il post: Commenta
    Questo sito contribuisce alla audience di