Questo sito contribuisce alla audience di

Post di Antonio Cuomo

Commerciante, nato venerdì 4 febbraio 1966 a Salerno (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Preghiere.

Scritto da: Antonio Cuomo
Scrivo semplicemente per mettere su un foglio i miei silenzi, gli stati d'animo malinconici. Mi piace essere questo, amo rimanere chi sono sempre stato e null'altro cerco, perciò potete stare tranquilli, non prenderò il posto di nessuno, sarete sempre voi i leader del futuro, nella poesia.
Antonio Cuomo
Composto domenica 22 marzo 2020
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Antonio Cuomo
    Questo non è più il tempo per andare, abbiamo perduto il diritto di essere liberi adesso è solo un momento per restare e rispettare i tempi di un mostro senza volto che sta disseminando panico in tutto il mondo. Rispettiamo, rispettiamoci, restiamo lontani ma uniti tutti insieme dall'amore e da quel bisogno di restare in vita. Questo era già un mondo destinato al peggio, solo che nessuno lo vedeva, nessuno sapeva vedere che i nostri giardini non avevano più fiori, che i nostri alberi erano spogli di uccelli, nessuno sentiva più il grido silenzioso di una terra che chiedeva aiuto. Abbiamo continuato per i nostri interessi a colpirla duramente, incendiano il suo verde, sporcando le sue acque, inquinando la sua aria e molto più grave eravamo i killer del nostro stesso genere. Umano, ma quale umanità tende a distruggere il suo paradiso? Sì, un paradiso donatoci da qualcuno. Chiamatelo come volete, Dio, Maometto, questo non importa, perché le varie religioni seguono un loro interesse. Non importa il colore della nostra pelle, siamo tutti fratelli, figli della stessa mamma, che si è prodigata per non farci mancare niente. Adesso quello che è importante è salvaguardare l'amore per tutto ciò che ci circonda, dando importanza ad ogni piccola cosa, perché ogni cosa creata ha il suo compito e se viene a mancare l'ecosistema perde il suo equilibrio e diventa vulnerabile, indifeso, non ha più protezioni. Per questo non incolpiamo nessuno, per certe colpe dove sappiamo benissimo chi è l'unico colpevole: l'uomo! Basta poco a questo mondo, basta incominciare a guardare le cose con occhi che hanno il desiderio di vedere, solo così non passiamo oltre e saremo capaci di fermarci accanto ad un fratello che è caduto, perché a chi cade basta una mano per rialzarsi e continuare a sorridere. Regaliamo noi stessi, non siamo avidi di potere, siamo l'amore più bello, siamo l'anima la coscienza che trasciniamo con noi.
    Antonio Cuomo
    Composto venerdì 20 marzo 2020
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Antonio Cuomo
      Auguri a quei papà che non ci sono più, che se ne sono andati via troppo presto senza avere avuto il tempo di dirci un qualcosa, senza aver avuto la forza per lasciarci un'ultima carezza e che adesso baciamo attraverso una fotografia che teniamo sempre con noi. Quelli che avevano ancora troppi "ti voglio bene" da dire. Oggi darei la mia vita per un solo tuo abbraccio, per poterti coccolare e stringere al mio cuore mostrandoti fiero l'uomo che sono diventato. Auguri ai papà che sono passati ad un'altra vita, ma con tanto amore e dedizione ci seguono da lassù, lì oltre il cielo ci proteggono ancora, se pur lontani ne avvertiamo la presenza perché dentro di noi portiamo i loro insegnamenti. Auguri a tutti i papà che adesso sono angeli nel giardino eterno di Dio. Auguri anche a te, che sei stato il papà mio.
      Antonio Cuomo
      Composto giovedì 19 marzo 2020
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Antonio Cuomo
        Non temono niente, sempre con lo sguardo attento sulla strada e sul cruscotto le foto dei loro cari. Affrontano mille pericoli per non farci mancare nulla, nemmeno questa pandemia ferma il loro cammino. Siete i trasportatori comunemente chiamati camionisti, gli eroi silenziosi che mettono il loro dovere dinanzi a tutto. Per me siete tanti papà che in questi momenti bui per forza maggiore devono trovare un pezzo di sole per illuminare di speranza le nostre case. Grazie di esistere a tutti voi, indistintamente siete meravigliosi.
        Antonio Cuomo
        Vota il post: Commenta
          Scritto da: Antonio Cuomo
          Chissà cosa stai facendo. Chissà se mi avrai pensato con la stessa intensità con cui ti penso io. Se solo tu potessi vedermi, capiresti l'inquietudine che c'è in me, se solo potessi leggere i miei pensieri, guardare oltre quell'abitudine che usiamo per mascherare i nostri sentimenti, vedresti un'anima che si veste di mille incertezze mettendosi a nudo del suo tutto. Con te mi sarebbe più facile sconfiggere le mie paure, ti racconterei dei miei bisogni, se solo incrociassi i tuoi occhi capiresti che da quello sguardo prende vita ogni mio sorriso. Irruente e allo stesso tempo irraggiungibile, la voglia di stare con te, questa amara agonia mi toglie l'aria, non respiro quando non ci sei tu, il mio cielo. Se solo tu vedessi il mio cuore, non avresti più dubbi sulla sincera lealtà di questo amore, questo sentimento disprezzato e sminuito da chiunque, confuso da qualcuno che ora ci mantiene lontani per non far accarezzare le nostre mani. Eravamo io e te l'infinito che sfiorando le nostre ali voleva farci volare. Se solo avessi la forza per ignorare i tuoi affetti e correre da te per portarti via, forse in questo freddo inferno non avrei più timori, perché terrei con me il mio sogno e tutta la dolcezza del tuo cuore.
          Antonio Cuomo
          Composto mercoledì 18 marzo 2020
          Vota il post: Commenta