Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: ODIOSA
Come onda di un mare in tempesta
sono scoglio che non trova riparo
Un vascello che ha perso la rotta
e sogna ancora la terra promessa
Un gabbiano che segue la preda
ma ha paura di planare sul mare.
La marea mi trascina nel fondo
mentre l'acqua mi toglie il respiro
ed io persa nel buio profondo
cerco ancora un pezzetto di sogno.
Tindara Cannistrà
Composta venerdì 13 luglio 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: ODIOSA
    Sei in quel mondo
    che si sfiora ma non si tocca
    sei quella goccia di rugiada
    che non mi bagna
    sei quel sorriso
    che cancella la malinconia
    sei quella luce
    che irradia gli angoli bui

    vivi, respiri, cammini
    viaggiatore, in un mondo virtuale
    naufrago, nelle pareti del mio cuore.
    Tindara Cannistrà
    Composta venerdì 8 giugno 2012
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: ODIOSA
      Nel mio mondo vi erano voci sussurrate al vento ed il cielo disegnava occhi grandi da vederci il mare mentre l'orizzonte era un solo unico sorriso. Nella mia anima vi era uno specchio di lago in cui rifletteva quel sorriso, mentre farfalline danzavano rincorse da fate biricchine. Io, accovacciata sulla riva mi lasciavo avvolgere da costellazioni luminose ed ogni stella caduta era un sogno avverato.
      Ad occhi chiusi quel mondo era dentro di me, era solo mio, quel mondo... eri Tu.
      Tindara Cannistrà
      Composta domenica 11 dicembre 2011
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: ODIOSA
        Sapevo che non ci saremmo mai più rivisti ma il tuo pensiero mi accompagnava come un'ombra che lotta incessantemente contro la luce, mi accarezzava l'anima istante dopo istante ed io in silenzio restavo ad ascoltare la tua assenza che forte mi diceva che eri lì.
        Tindara Cannistrà
        Composta sabato 3 dicembre 2011
        Vota la frase: Commenta