Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Lina Viglione
Cosa siamo noi su questa terrà? Niente. La vita non ci regala nulla, siamo noi che dobbiamo regalare al mondo il meglio di noi. Se non ci fossimo, l'Universo non se ne accorgerebbe neppure. Il nostro pianeta ne guadagnerebbe di sicuro in salute. Ma ci siamo e forse un senso c'è in tutto ciò nonostante tutto. La vita ci mette alla prova, per superarle, si devono percorrere le strade del cuore, solo attraverso queste diamo senso non solo alle gioie ma sopratutto alle sofferenze. Anche la vastità del cielo ci ricorda quanto siamo piccoli e finiti. Stare lassù ci aiuta a comprendere che siamo davvero poco nell'universo.
Lina Viglione
Composta martedì 18 novembre 1997
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Lina Viglione
    La vita è un dono. Si piange per le gioie e per dolori. Io ogni volta che piango per aver troppo amato il giorno dopo amo di più. Ogni lacrima per amore è una goccia d'amore va via dal cuore. Sono come una stella diurne, rinasco ogni giorno riscaldata dal sole nella speranza che qualcuno aspetta il mio passaggio, sprigionando una luce d'amore, un chiarore, indelebile che avvolge la mia anima, illumina i pensieri e li fa sbocciare dentro di me. Non la confonderò quella luce con la primavera è solo qualcosa che si avvererà domani.
    Lina Viglione
    Composta giovedì 18 febbraio 1999
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Lina Viglione
      La nostra luce è quella fiammella che non si spegne mai, anche se debole sa sempre indicarci la strada quando ci sentiamo smarriti, riscaldandoci col col suo tepore. Si chiama la fiammella dell'amore che è ognuno di noi può sia nel dare che ricevere perché se si dovesse spegnersi ci si ritrova in un grande abisso oscuro di dolore e solitudine da cui solo se riusciamo a riaccendere un'altra fiammella possiamo uscire di nuovo verso la luce della vita, quella vera.
      Lina Viglione
      Composta martedì 18 maggio 1999
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Lina Viglione
        Gli amori come nascono finiscono sono come i treni che percorrono i binari, si fermano e poi si muovono veloci. Sono come pugni di grano seminato sul solco di una terra che aspetta di germinare. Sono come le mele più le mordi più ti fanno bene. Sono come i fuochi del cammino in una sera d'inverno. L'amore dei giovani è come un raggio di sole una lacrima di luna, come il cielo stellato come, un grappolo d'uva, come un calice. Piangente. L'amore è un'onda.
        Lina Viglione
        Composta venerdì 19 novembre 1999
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Lina Viglione
          Cammino con i miei pensieri, a volte stanca, ma dalla terra non mi sollevo, ma resto attaccata. Attaccato fino a l'ultimo filo d'erba, Perché mi sento un fiore che ha bisogno di acqua, ha bisogno della notte per chiudersi e proteggere il candore per il giorno che viene, ha bisogno del sole per essere accarezzata e preso tra le mani. Quanti pensieri vanno e vengono nella notte e quanti si perdono nella notte! Si cancellano e non ricordo più chi sono stata in quell'attimo che è passato, ma l'alba mi mi porterà un nuovo giorno.
          Lina Viglione
          Composta giovedì 19 febbraio 2009
          Vota la frase: Commenta
            Scritta da: Lina Viglione
            La tristezza e la rabbia, sono due sentimenti uno vicino all'altro, e tutte e due hanno bisogno di essere sfogate. Ci si arrabbia perché accade sempre qualcosa che distrugge o intacca la felicità. Ci si arrabbia con se stessi, perché ancora una volta ci si lascia prendere e sopraffare dalla tristezza. Ci si arrabbia perché ci si rende conto che la felicità è difficile da mantenere, ci si arrabbia con quel qualcosa o con quel qualcuno che rende triste. Allora si rincorrere al pianto perché è, liberatorio. A volte alcune cose ti si appendono al cuore come zavorre di piombo, ed esso farebbe di tutto per volare in alto, si tenta di agganciarsi alle molecole d'aria che escono con violenza dai polmoni, cerca di aggrapparsi ad una lacrima, ma proprio non ci riesce. Allora quando si vorrebbe urlare, non resta che altro che mettersi in mano al tempo, perché rallentasse quei battiti concitati, è sciolga quei nodi strettissimi, per far cadere quei pesi. Siamo tutti tanto diversi, quanto simili, in azioni in pensieri e parole, basta che ci rendiamo conto che anche noi siamo in difetto con qualcuno, e allora come possiamo arrabbiarci se neanche noi siamo del tutto perfetti e candidi?. La rabbia degli altri dovrebbe essere aggregata alla nostra per far sentire tutto il dolore che proviamo davanti a certe nefandezze che si subiscono, allora non ci resta che tenere più spesso acceso il lume della ragione! E quando la vita ci avvolge accogliamola sempre con un sorriso. Ed è proprio dopo che la tempesta che torna il sole. Torna il sole per che tutti i brutti momenti che ci sembrano eterni, implacabili vengono poi "dimenticate" La mente sana teme la sofferenza e la fugge; ama la gioia e la cerca. E per nostra mente sana non esita a sostituire le esperienze belle a quelle brutte.
            Lina Viglione
            Composta lunedì 4 febbraio 2008
            Vota la frase: Commenta
              Scritta da: Lina Viglione
              La vita non è sempre amabile. Non lo è affatto. Vi sono momenti in cui verrebbe la voglia di far fermare il mondo per scendere, come diceva Marcello Marchesi. Poi prevalgono il coraggio o l'incoscienza per andare avanti e si scopre che quell'intoppo serviva per salire. Ma lo si scopre dopo, e dopo molto soffrire.
              Lina Viglione
              Composta mercoledì 16 giugno 2010
              Vota la frase: Commenta
                Scritta da: Lina Viglione
                Nella vita abbiamo tutti un compito, anche se piccolissimo, anche se ci sembra insignificante ma lo abbiamo perché noi siamo nati per portare un qualcosa. Non esiste ne inferno né paradiso, esiste l'essere e noi lo siamo. È difficile da spiegare ma bisogna vivere per arrivare al sapere. Io finché potrò vivrò per affrontare la mia più grande avventura "il non vivere più nell'essere" poi mi trasformerò in una nuvola rosa e porterò un pizzico di serenità dove deciderò di andare.
                Lina Viglione
                Composta domenica 12 ottobre 2008
                Vota la frase: Commenta
                  Scritta da: Lina Viglione
                  Voglio ritrovare me stessa per guardare più a fondo dentro di me e dare forma a ogni mio pensiero. Voglio essere creativa e questa forma di creatività avrà un mio profumo. Voglio pensare alla vita con Amore per raccogliere... Amore, ed essere fiera di me. Voglio seminare la speranza per raccogliere i suoi frutti e donarli al mondo. Voglio Prendere la vita nelle mie mani e non delegare ad altri, ed incontrare la vita, quella vera. Voglio dare forma ai miei pensieri per creare un mio domani di certezze, non di illusioni. Voglio seminare solo armonia nel mio cuore per raccoglierò tutte le stelle e la luna mi sorriderà. Voglio seminare la pace nel cuore e la condividerla con il prossimo mio. Non voglio rincorrere le cose, ma lasciare che le cose vengano a me. Ho voglia di incontrare tante belle persone e gioire insieme a loro e un'antica luce si svelerà dentro me. Sorriderò alla vita e lei mi ricambierà.
                  Lina Viglione
                  Composta sabato 1 gennaio 2011
                  Vota la frase: Commenta
                    Scritta da: Lina Viglione
                    Quante volte a avrò detto, oppure sentito dire la frase di Rossella o'Hara "Domani è un altro giorno". Facile dirlo ma ricominciare ogni giorno non è mica facile.
                    Quante volte cerco tante scuse e giustificazioni che possano in qualche modo farmi restare ancora ferma, immobili ad osservare il mondo che implacabilmente continua a ruotare su se stesso regalandomi tante illusione che tutto si può aggiustare da solo.
                    Così che quando mi sveglio tutto potesse ricominciare, che ogni pensiero, ogni brutta sensazione che ha affollato la mia mente nel giorno precedente e libera di respirare.
                    Domani, quando i primi i raggi del sole busseranno alla mia finestra, cercherò di non pensare a niente, ma voglio il equilibrio che non ho mai perduto, e spero di poterlo sempre provare. Perché domani è un'altro giorno.
                    Lina Viglione
                    Composta martedì 18 luglio 2000
                    Vota la frase: Commenta