Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Lina Viglione
La solitudine è un fiore in ombra il suo lento respiro come eco si rispecchia nella luce per morire sulle ombre della notte. La solitudine sei tu che vivi nonostante il cielo e alle radici aggrappi le tue unghie, vena rossa di terra e cuore nel tuo primo piano sei raro piccolo fiore mio che silenzi ogni altro rumore, Immobile sulla lucente.
Potrebbe essere tardi per godermi quello che questo giorno poteva offrirmi. Costruisco ma non edifico nulla frettolosamente. Cresco ma non ho fretta di morire.
Lina Viglione
Composta venerdì 17 marzo 2000
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Lina Viglione
    A volte proviamo sentimenti, emozioni, sensazioni, illuminazioni fugaci, che non riusciamo ad esprimere attraverso un pensiero razionale.
    Sono troppo complessi o troppo semplici. Non li comprendiamo a pieno con la ragione, ma ci colpiscono e non vogliamo che svaniscano all'improvviso, così come sono sopraggiunti.
    E tuttavia non troviamo le parole adatte per comunicarli in modo diretto, logico, comprensibile, chiaro così iniziamo a guardare dentro di noi e a scrivere ciò che sentiamo davvero.
    . E così che nascono le poesie.
    Lina Viglione
    Composta domenica 17 dicembre 2000
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Lina Viglione
      Il giardino più bello è quello della nostra anima, e va coltivato con amore. Io il mio giardino lo annaffio ogni giorno, con serietà e giudizio e non manco di inserire nuove pianticelle, poi butto via le erbacce cattive che non vogliono mai morire ed in più cerco di concimarlo con buoni semi. Il mio sogno? È quello di avere un giardino sempre più bello pieni di fiori e sempre più grande con tanti buoni frutti.
      Lina Viglione
      Composta sabato 6 maggio 2000
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Lina Viglione
        Vorrei questa notte una stella nel vasto cielo nero per guardare il mondo da lontano, il mio mondo chiamato Terra. Molte stelle brillano nel cielo alcune attraversano velocemente l'arco celeste e spariscono nel vuoto, altre brillano tremule e timide a volte sembrano arrossire. La luna non si vede, ma la sua luce si! Ogni piccola luce è una lacrima che il vento asciuga nel cielo e rimane li ad illuminare la vita. Quante preghiere e lacrime sotto la tua luce. Io sono come una stella cadente alla ricerca della felicità. Ogni piccolo fremito è un desiderio che giunge a loro che rimarrà scritto con inchiostro argentato. Questa notte di stelle non è un artificio, non è una chimera è la mia notte, sono le mie stelle. Oh! Notte di stelle! Fate che questa luce dei sogni sia per me la guida per sognare e per vivere.
        Lina Viglione
        Composta venerdì 18 febbraio 2000
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Lina Viglione
          Noi donne siamo la base dell'amore. Noi siamo capaci di costruire. Non è difficile ammetterlo e nemmeno pensarlo. Noi donne siamo la metà della mela, quella metà che porta con se il gusto e il colore, il profumo e il sapore. L'uomo è bellissimo, ma insieme a noi donne diventa perfetto, sono angeli con un'ala sola. Possono volare solo abbracciati.
          Lina Viglione
          Composta sabato 18 marzo 2000
          Vota la frase: Commenta
            Scritta da: Lina Viglione
            Nessuno sa quanto è prezioso il tempo. Il volo di una farfalla racchiude attimi di vita. Il canto di un gabbiano ci può regalare attimi d'amore che vola nell'aria. La vita ci può offrire momenti di gioia e di dolore viviamoli come se fossero istanti non dimentichiamo il tempo chiuso in una gabbia, viviamo con il cuore
            la libertà senza ipocrisia a viviamo la vita come se fosse l'alba.
            Lina Viglione
            Composta mercoledì 19 gennaio 2011
            Vota la frase: Commenta
              Scritta da: Lina Viglione
              Ho il coraggio di scrivere pur sapendo che facendolo metto a nudo ogni volta un pezzo della mia anima.
              Ho il coraggio di essere me stessa in mezzo a persone che non vogliono vedere il vero volto delle persone ma solo maschere. Ho il coraggio di alzarmi ogni mattina sapendo che mi attendono nuove lotte. Ho il coraggio di chiedere scusa ai miei figli quando sbaglio con loro. Ho il coraggio di camminare a testa alta e guardare chimi parla dritto negli occhi, mostrandogli la vera me. Ho il coraggio di uscire di casa nelle giornate in cui vorrei rinchiudermi in me stessa. Ho il coraggio di ammettere con me stessa i miei errori e cercare di migliorarmi. Ho il coraggio di ammettere che ho spesso paura, e di indossare lo stesso la mia armatura e scendere in battaglia. Ho il coraggio di chiedere quando non conosco, e di rispondere a chi domanda senza timore di sbagliare. Ho il coraggio di affrontare i ricordi senza scacciarli e trarre da loro nuova forza e determinazione. Ho il coraggio di aspettare, di desiderare, di ascoltare, di sbagliare. Nella vita il coraggio non deve mai mancare. Il coraggio di vivere e di morire. Credo che Il coraggio non è mai stato non avere paura, le persone coraggiose sono proprio quelle che sanno affrontare i loro timori e le loro incertezze e sanno ribaltare a loro vantaggio usandole per diventare ancora più forti, secondo me contro le ingiustizie della vita, le armi migliori sono il coraggio, la pazienza l'ostinazione. Il coraggio fortifica, la pazienza dà pace e l'ostinazione diverte. Giacomo Leopardi diceva che Chi ha il coraggio di ridere è il padrone degli altri; chi ha il coraggio di morire è il padrone della morte, ed è vero!
              Lina Viglione
              Composta sabato 18 marzo 2000
              Vota la frase: Commenta
                Scritta da: Lina Viglione
                La Luce che ci appartiene è solo quando la riscopriamo, pensiamo di aver trovato un tesoro, ma in realtà è stato sempre dentro di noi. Il percorso non è facile Quante volte nel dolore ci siamo convinti che non saremmo sopravvissuti un'altro giorno. Ma poi si va sempre avanti, ancora e ancora, fin che non ci accorgiamo che la Luce è sempre stata in noi. Che siamo noi la Luce, esattamente come sono anche Ombra e questa scoperta, è la piena accettazione di noi stessi il riuscire a fare pace con la nostra anima... finalmente. Se noi stiamo bene attireremo persone che stanno bene. L'amore completa quella felicità che ci deve essere prima dentro di noi. La luce vuole la luce non l'ombra. E questa luce allora esplode, illuminando tutto il mondo attorno a noi.
                Lina Viglione
                Composta lunedì 4 aprile 2011
                Vota la frase: Commenta
                  Scritta da: Lina Viglione
                  Iniziamo la giornata col dolce suono della vita, perché se la viviamo in armonia, sarà lei a cantare perché la parola fa nascere il mondo e il mondo quando nasce ha in se l'emozione, sia esso di felicità o di malinconia. Ma la vita risponde sempre al nostro stato d'animo come un testo di una canzone, con ritornelli che si ripetono con infinite strofe che cantano l'amore, cantano le emozioni, basta ascoltare il suo suono per capire che è il suono della Vita. Il suono dell'armonia è il canto più dolce e profondo. Godiamoci questa vita perché chi non sa godere dei piccoli piaceri della vita, non gusterà mai nemmeno le grandi gioie della vita.
                  Lina Viglione
                  Composta mercoledì 7 maggio 2008
                  Vota la frase: Commenta
                    Scritta da: Lina Viglione
                    Nella vita si combatte tutti i giorni. Si combatte e non sempre si vince. E tutte le volte ci chiediamo se sarà il caso di farlo. Lottare resistere, oltre le nostre possibilità, soffrire, piangere, ridere. Poi ci chiediamo se non ci fosse qualcosa per cui lottare. E ci chiediamo per che cosa noi vivremmo? Forse se non esisterebbe l'energia di cui si parla e che conosciamo e che ci aiuta a perseguire e proseguire, e se non esisterebbe quella forza che ci vede risoluti e non avremmo neppure la possibilità di perfezionare il nostro pensiero. Quello sopito nella nostra mente. Combattiamo con lo spirito del giocatore, proviamo ad andare qui e là, ci avviciniamo alla vittoria e ci allontaniamo per tentare la sorte. A volte ne usciamo vittoriosi, altre pieno di dolori, ma questi dolori ci ricordano che abbiamo ancora d'imparare, e impariamo dalle nostre ferite, ma nel gioco cerchiamo in ogni momento di stare allerta, e alimentare nostro desiderio di combattere di nuovo perché si sa che non esiste altro prezzo per guadagnarci la libertà.
                    Lina Viglione
                    Composta domenica 12 aprile 2009
                    Vota la frase: Commenta