Questo sito contribuisce alla audience di

In una limpida serena notte
alza lo sguardo verso le stelle.

Lascia le tue cellule sintonizzarsi al dialogo musicale
delle mille luci viventi che ti avvolgono.

Risvegliata dalle stelle una sottile energia
dapprima pulsante poi vibrante fluirà
ascoltala
ti suggerirà il ritmo del respiro.

Ora i tuoi occhi
accesi dalla tua vibrante energia
da finestre aperte al cielo
si trasformeranno in due luminosissime stelle

Con questa consapevole Attenzione
osserva il tuo luminoso sguardo allo specchio
lascia che la luce riflessa dei tuoi occhi ti inondi,
ritorni in circolo con il fluire risvegliato.

Ti riconoscerai stella pulsante nell'Universo.

Ora incamminati nel mondo
ritroverai la luminosa vibrazione
in ogni espressione offerta dalla Natura.

Se ti capiterà di specchiarti in due occhi
con la stessa ricettività
lascia che sbocci il natural'abbraccio.

Vi ri-troverete nella "Casa Universale."
Libero Ciapparelli
Composta lunedì 30 novembre 1987
dal libro "Fluire" di Libero Ciapparelli
Vota la frase: Commenta
    "Ora"
    celebriamo la Vita
    rincorrendo nuovi:
    usi ~ riti ~ modelli
    dinamiche mentali

    Con nel Cuore
    la percezione della solitudine
    come separazione.

    "Domani"
    celebriamo la Vita
    estatici come alberi
    braccia rivolte al Cielo
    radici abbracciate alla Terra
    mediatori coscienti nel dialogo fra
    Cielo ~ Terra ~ Cielo

    Con nel Cuore
    la percezione della solitudine
    come Eterno Fluire.
    Libero Ciapparelli
    Composta mercoledì 30 novembre 1988
    dal libro "Fluire" di Libero Ciapparelli
    Vota la frase: Commenta
      L'Uomo di ieri
      viveva secondo Natura
      aveva bisogno della "Grazia di Dio"

      l'Uomo di oggi
      vive nell'Essere dominatore della Natura
      ha bisogno del "Volto di Dio"

      l'Uomo del domani prossimo
      vivrà nell'Esserci dentro la Natura
      sarà nell'"Abbraccio di Dio"

      Ieri – Ora - Oggi – Domani
      non sono perle infilate nel tempo
      ma
      preziose gocce evolutive
      della nostra Consapevole Attenzione
      verso Sé stessi ed il Creato.
      Libero Ciapparelli
      Composta mercoledì 30 novembre 1988
      dal libro "Fluire" di Libero Ciapparelli
      Vota la frase: Commenta
        Ciò che è bene e ciò che è male non è determinato dal modello espressivo di qualunque/qualsiasi relazione, ma dai valori che pervadono il contenuto della relazione stessa.
        Se i valori della relazione sono dettati dal proprio Egocentrismo sia personale che culturale e religioso ignorando l'ascolto dell'altro/degli altri. Siamo gli artefici dell'espandersi del male.
        Se i valori della relazione sono sia sul piano personale che culturale e religioso pervasi dal reciproco rispetto e ascolto. Siamo seminatori e messaggeri del bene.
        Libero Ciapparelli
        Vota la frase: Commenta