Le migliori frasi di Guido Paolo De Felice

Chirurgo orale, nato venerdì 5 luglio 1985 a Caserta (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: G. De Felice
Nella bellezza di questo posto, manchi tu. Così come ad una pasta riuscita bene può mancare quel pizzico di sale in più, o quel po' di lievito per rendere perfetta una torta. Sei il pezzo mancante di ogni mio puzzle, sei il mezzo cucchiaino di zucchero che rende delizioso il mio caffè. Quanto, quanto manchi.
Guido Paolo De Felice
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: G. De Felice
    Lo ammetto: ci sono delle persone che hanno un sorriso talmente bello, spontaneo, radioso e coinvolgente, che è impossibile non esserne coinvolti. Sono quelle persone che sorridono prima con gli occhi che con la bocca, e non c'è sorriso più sincero di quello degli occhi. Si può simulare un sorriso con le labbra, non con gli occhi.
    Queste persone sono dei veri benefattori, la loro spontaneità è proprio il loro grande pregio: non sanno quanto bene sono in grado di fare con quel loro sorriso, ed ecco perché è tutto così bello. Perché naturale e non forzato.
    Il mio umore ringrazia, senza persone così questo mondo sarebbe molto peggiore!
    Guido Paolo De Felice
    Composta mercoledì 16 giugno 2010
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: G. De Felice
      Nella vita si hanno tre possibilità: restare fermi, inchiodati dalla paura di decidere, aspettando che qualcun altro lo faccia per noi; voltarsi continuamente indietro, facendosi schiacciare dai fantasmi del passato, da ciò che poteva essere e non è stato; guardare avanti, trovando il coraggio di correre qualche rischio per essere artefici del proprio destino.
      A te la scelta.
      Guido Paolo De Felice
      Composta sabato 11 febbraio 2012
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: G. De Felice
        Ricorda: non c'è mai stato nessuno che abbia imparato ad amare senza aver sofferto. Proprio così come non c'è mai stato nessuno che abbia imparato a camminare senza cadere più e più volte. Tuttavia, le cadute in sé sono sopravvalutate: sono tutte le volte e il modo in cui ti rialzerai che permetteranno al tuo cuore un giorno di essere così diverso da brillare nel cuore buio di chi ti aspettava da sempre. Di chi, anche non conoscendoti, sapeva che prima o poi l'avresti trovata.
        Guido Paolo De Felice
        Composta venerdì 25 novembre 2011
        Vota la frase: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di