Questo sito contribuisce alla audience di

Preghiere


Scritta da: GENNY CAIAZZO
Dal mio cuore prendo l'inchiostro
Scrivo il tuo nome recitando il PADRE NOSTRO,
non c'è migliore terapia
continuando con l'AVE O MARIA,
la fede è un dono meraviglioso
vado avanti con l'ETERNO RIPOSO,
ti sento e spesso ti vedo
mi sorridi leggendo il CREDO,
prego e piango anch'io
sento altre mani sussurrando
L'ANGELO DI DIO,
che sensazione di felicità
che percepisco nell'ATTO DI CARITÀ,
il sole illumina il mio risveglio la mattina
ed io ti saluto con SALVE, O REGINA,
forse ho sofferto abbastanza
ma trovo la forza nell'ATTO DI SPERANZA,
aumenta la mia convinzione
pregando SOTTO LA TUA PROTEZIONE,
tu mi sei costantemente accanto
nel nome del Padre
del Figlio
e dello Spirito Santo.
Composta giovedì 1 marzo 2012
Vota la preghiera: Commenta
    Scritta da: Daniela Cesta
    Signore, guardando noi negli occhi
    hai messo tra le nostre dita
    un ramoscello di olivo.
    Qualcuno ha mormorato commosso: "Grazie Gesù"
    con il suo dolce sorriso ha tranquillizzato tutti,
    nessuno è come te Signore.
    Non giudichi, non allontani nessuno, non condanni,
    tu ami, sempre in ogni caso.
    il calore Divino è straordinario ma
    quando hai tolto lo sguardo su di me,
    il gelo avvolse il mio corpo e la mia anima.
    Bella la trionfale entrata a Gerusalemme
    nella gioia festante di tutti i peccatori,
    all'improvviso capii che il Signore
    andava incontro alla malvagità umana,
    caricando su di se peccati non suoi.
    Chissà quali sentimenti affollano il tuo cuore...
    piansi vergognandomi di me stessa
    e della mia ipocrisia.
    Composta venerdì 12 aprile 2019
    Vota la preghiera: Commenta
      Scritta da: Daniela Cesta
      Tu sei la vivente carità
      sei il pane che entra nei cuori
      con il tuo silenzio avvolgi le anime
      con il tuo tocco leggero attiri a te
      coloro che sono lontani e vivono nelle tenebre
      dalle tue labbra escono parole di vita
      parole forti che penetrano nel profondo
      il silenzio è sul tuo volto pieno di luce
      nel tuo cuore fiammeggiante trabocca l'amore
      chi sei tu re dell'universo?
      Figlio del creatore, destinato al sacrificio
      sangue e acqua dal tuo costato
      cibo vivente per l'intera umanità.
      Silenziosa luce divina.
      Salvezza dall'abisso.
      Composta giovedì 28 marzo 2019
      Vota la preghiera: Commenta
        Scritta da: Walter Girardi
        Maria, Madre Celeste

        Quando a Te io volgo il mio pensiero, un indescrivibile gioia mi pervade.
        Lacrime di felicità solcano il mio viso.
        Il mio cuore, esultante, Ti stringe in un abbraccio colmo d'amore.

        In Te io mi rifugio, come pargolo tra le braccia amorevoli della madre.
        A Te chiedo aiuto nelle difficoltà.
        A Te chiedo consiglio nelle scelte di ogni giorno.
        A Te chiedo perdono consapevole dei mie errori, consapevole di non meritare il tuo incondizionato amore.

        Ti prego!
        Volgi a me il Tuo sguardo.
        Guidami in ogni mia parola, in ogni mia azione.
        Affinché io viva ogni minuto, meritevole di chiamarmi tuo figlio.
        Vota la preghiera: Commenta
          Signore Gesù, ti adoro e ti ringrazio
          per la fede che mi hai dato nel battesimo.
          Tu sei il Figlio di Dio fatto uomo,
          tu sei il Messia Salvatore.
          In questo momento voglio dirti come Pietro:
          "Non c'è sotto il cielo altro nome dato agli uomini
          nel quale possiamo essere salvati".
          Ti accetto, Signore Gesù, nel mio cuore e nella mia vita:
          voglio che tu ne sia l'assoluto Signore.
          Perdona i miei peccati,
          come hai perdonato i peccati del paralitico del Vangelo.
          Purificami con il tuo sangue divino.
          Io metto ai tuoi piedi la mia sofferenza e la mia malattia.
          Guariscimi, Signore, per il potere delle tue piaghe gloriose,
          per la tua croce, per il tuo Preziosissimo Sangue.
          Tu sei il buon Pastore e io sono una delle pecore del tuo ovile:
          abbi compassione di me.
          Tu sei il Gesù che ha detto:
          "Chiedete e vi sarà dato".
          Signore,
          il popolo della Galilea
          veniva a deporre i propri malati ai tuoi piedi
          e tu li guarivi.
          Tu sei sempre lo stesso, tu hai sempre la stessa potenza.
          Io credo che tu puoi guarirmi perché hai la medesima compassione che avevi per i malati che incontravi, perché tu sei la risurrezione e la vita.
          Grazie, Gesù, per quanto farai:
          io accetto il tuo piano d'amore per me.
          Credo che mi manifesterai la tua gloria.
          Prima ancora di conoscere come interverrai, ti ringrazio e ti lodo.
          Amen.
          Vota la preghiera: Commenta