Questo sito contribuisce alla audience di

Preghiere a Dio


Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO
in Preghiere (A Dio)
Padre nostro uno e trino,
siamo giunti al periodo di intima concentrazione
per prepararci intimamente alla settimana santa
morte e resurrezione di tuo figlio.
Il mercoledì delle ceneri
ci ricorda che siamo polvere e in polvere ritorneremo.
Con il capo chino ci inginocchiamo
accettando la nostra penitenza per salire sul calvario.
Dacci una piccola spinta per raggiungere la vetta,
per pregare ai piedi della croce
dove tuo figlio ci ha riaperto le porte della patria celeste.
Soli tra la croce e la terra che piange
noi tuoi figli ti preghiamo:
aspettaci con le braccia aperte e il tuo sorriso di padre.
Siamo tutti tuoi figli prodighi
che umiliati e pentiti riprendiamo il ritorno verso casa.

Tu, signore dell'universo e di noi mortali,
sai benissimo che noi uomini siamo di creta fragile,
le nostre madri e sorelle sono carne della nostra carne,
i nostri figli e figlie sono il risultato del nostro amore.
Padri, madri, figli e figlie
ci prostiamo davanti a te, padre uno e trino,
ascolta le nostre preghiere,
dacci coraggio per andare sempre avanti
con fede, speranza e carità.
Non ci far cadere nelle trappole delle tentazioni
degli angeli ribelli che ci circondano e invidiano.

In questo tempo di quaresima
aprici gli orizzonti del cuore e della mente,
raduna in tuo nome i cosiddetti grandi della terra
affinché pensino meno alle guerre e alle armi micidiali
e facciano sì che non manchi pane sulle mense di nessuno.
Ti preghiamo padre buono,
dacci una mano per abbellire questa grande casa
che ci hai regalato, questo globo azzurro che ci accoglie.
Guidaci come buon maestro e stratega,
a non far mancare il pane ai poveri, a soluzionare i tanti problemi
ancora da risolvere sulla politica, sulla religione,
sull'educazione, sulla giustizia e sulla pace.
Inviaci ancora una volta la colomba bianca
del tuo spirito per guidarci nei giorni di tempesta,
di oscurità mentale e di cuore.
Il cammino della quaresima ci guidi sulla retta via
per fermarci sul calvario
dove la vita e la morte si abbracciano
per un nuovo mondo di pace.
Amen.
Composta venerdì 31 gennaio 2020
Vota la preghiera: Commenta
    Scritta da: Giuseppe Drago
    in Preghiere (A Dio)
    Lode al signore

    Fu quel venticello che mi mandasti al cuore
    Quando intrapresi il sentiero stretto
    Che mi mise dritto e mi cambiò in valore.

    Mi sembrò d'udire il rumor di molte acque
    e appena avanzai un passo vidi un angelo
    Che prima di parlar, ogni cosa tacque.

    Poi vestiti di lino bianco mi furono portati
    e come un nuovo nato, il mio nome fu scritto
    Nel libro dei figli che furono salvati.

    Questa è la grazia che mandi a chi ti trova.
    Questo è l'amore tuo che accoglie i prediletti,
    e chi nel camino è tentato e supera la prova.
    Composta martedì 24 dicembre 2019
    Vota la preghiera: Commenta
      Scritta da: Alisia7
      in Preghiere (A Dio)
      Questa è la mia preghiera...
      Dammi la forza di rialzarmi quando cadrò.
      Prestami il coraggio di parlare senza mai offendere e quando sarò offesa, aiutami a non avere rancore.

      Questa è la mia preghiera...
      Insegnami ad ubriacarmi di amore prima ancora di essere amata.
      Aiutami a sopportare il dolore e trasmettimi la forza di superare i dispiaceri senza, però mai dimenticare.
      Forniscimi di un fazzoletto, affinché io possa asciugare ogni mia lacrima.

      Questa è la mia preghiera...
      Addestrami a lottare giorno dopo giorno senza mai nutrire disprezzo e senza mai arrendermi.
      Tatuami l'indelebile disegno dell'umiltà e della lealtà nella mia anima.

      Questa è la mia preghiera...
      Fammi accettare le mie ombre e fammi convivere con le mie paure.
      Se un giorno, dovessi smarrire la chiave del mio cuore, che apre la porta della bontà e della sincerità!
      Ti prego, lasciami un duplicato.

      Questa è la mia preghiera...
      Donami del fuoco per accendere i sogni ma offrimi dell'acqua per spegnere quelli sbagliati.
      Rendimi, se puoi, pilota del mio tempo che vola.

      Questa è la mia preghiera...
      Regalami la sensibilità, e ne farò buon uso.
      Insegnami a ringraziare tutte le albe e i tramonti che continuerò a vedere tutte le mattine e tutte le sere.
      Concedimi un oasi, quando dovrò affrontare periodi di deserti aridi.

      Questa è la mia preghiera...
      Aiutami a brillare con un sorriso nei momenti bui.
      Conservami un paio d'ali, per poter volare quando non sarò più in grado di camminare con le mie gambe, ormai stanche del lungo tragitto della vita.
      E questa è la mia preghiera.
      Composta lunedì 28 ottobre 2019
      Vota la preghiera: Commenta
        Scritta da: Cataldo Filippelli
        in Preghiere (A Dio)
        Mio Signore.
        Sei sempre con me
        anche nei momenti
        senza tempo e senza luce.
        Sei la mia forza
        e il mio sostegno per l'eterno.
        Sei il nutrimento della
        mia anima per l'immenso.
        Sei vita nella vita.
        Sei il Padre
        che abbraccia il figlio
        nella culla dell'amore.
        E io sono parte di Te
        fin dentro al mio cuore.
        Grazie o mio Signore
        di essere con me.
        Grazie o mio Signore
        di vivere con Te.
        Vota la preghiera: Commenta
          Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO
          in Preghiere (A Dio)
          Padre santo, tu che ci riveli lentamente i tuoi messaggi,
          ti ringraziamo per averci fatto nascere nel tempo giusto.
          Ascoltiamo ancora oggi le parole dettate a Paolo di Tarso:
          "Quando venne la pienezza del tempo,
          Dio mandò suo Figlio, nato da donna,
          nato sotto la legge, per riscattare coloro
          che erano sotto la legge, perché ricevessimo l'adozione
          a figli...; quindi non sei più schiavo ma figlio".

          Queste parole rivolte a tutti noi tuoi figli è il più bel regalo
          che abbiamo ricevuto nascendo su questo pianeta terra:
          culla, calvario, tomba e risurrezione del Tuo amato Figlio,
          offertosi per tutti noi per salvarci dalla morte eterna.
          Viviamo nella pienezza del tuo tempo, conosciamo l'inizio
          ma la fine solo Tu la conosci per farci maturare in silenzio.
          Mantienici per mano e il tuo Spirito ci consoli e ci guidi.

          Facci maturare, Signore, per un giorno salire sulla montagna
          dove ci aspetti per regalarci il tuo sorriso, il tuo abbraccio
          paterno di pace che asciugherà ogni lacrima che ci lava.
          Accetta, Padre santo, tutti i nostri sospiri, preghiere, dolori
          di noi tutti tuoi figli che siamo pellegrini fuori del giardino.
          Facci raggiungere la pienezza della fede e dell'amore filiale
          prima di entrare nella tua dimora e baciare le piaghe d'amore
          che ci hanno liberato da satana e dai nostri umani peccati.
          Composta lunedì 8 aprile 2019
          Vota la preghiera: Commenta
            Scritta da: GIUSEPPE BARTOLOMEO
            in Preghiere (A Dio)
            Apriremo le porte della nostra esistenza alla speranza
            scopriremo la Tua voce ogni mattina quando ci svegli
            mentre gli occhi si riempiono della Tua luce all'aurora
            e la nostra terra si sveglia allegra sotto i raggi del sole.

            Ti offriamo i nostri primi respiri da svegli per dirti Grazie
            della notte tranquilla che ci hai regalato da vero Padre
            dei bei sogni che ci hai mostrato viaggiando nella notte
            che ci aprono alla vita per continuare ad aiutare chi soffre.

            Inizieremo il nuovo giorno leggendo l'agenda da Te scritta
            nel nostro cuore che batte per rivederti negli occhi allegri
            o tristi di coloro che si avvicineranno per amicizia o lavoro.
            Ispiraci le parole giuste, il sorriso appropriato per chi piange.

            Dona a tutti i Tuoi figli il sorriso paterno che cancella l'odio,
            la paura di vivere sotto lo sguardo atroce di chi elimina la vita
            di quelli che crediamo in Te. Apri anche a costoro gli occhi
            per far loro comprendere che siamo tutti Tuoi figli nell'amore.
            Composta martedì 30 aprile 2019
            Vota la preghiera: Commenta