Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Susan Randall

Libera professionista, nato a roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Susan

Ho perso me

Non sento più il dolore.
Forse è tutto passato,
o forse è in stand by,
mi sento persa,
persa in un mondo dove amare
diventa solo poesia.
Persa in questo mondo dove amare è solo
l'attimo.
E mi rendo conto che mi sono persa
mentre amavo te, dimenticando me,
perdendomi in te,
mi sono resa conto che
ho perso me!
Susan Randall
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Susan

    Dalle coste dell'Africa a Lampedusa

    Mamma, vado,
    vado verso la terra della speranza
    mamma,
    farò il viaggio della speranza.
    Dall'Africa a Lampedusa
    la terra della speranza
    mamma, vado nella
    la terra della fortuna.
    Madre:
    và figlio và e vivi la tua vita.
    infondo porti con te la speranza
    và figlio mio,
    guarda il cielo,
    è lo stesso cielo,
    Guarda il mare
    è lo stesso mare,
    và figlio mio, e
    porta la speranza con te,
    Figlio:
    Mamma vado,
    verso la terra della speranza!
    Madre:
    porta con te il suono dei tamburi,
    guarda le stelle
    e conquista il tuo sogno,
    la tua speranza, è la mia.
    Addio Mamma, a presto!
    Un viaggio senza fine, sembrava,
    Adesso una madre aspetta un figlio che,
    giace in quel mare, di speranza
    nei suoi abissi più profondi,
    Una madre aspetta un figlio
    che mai vedrà la speranza,
    e mai più,
    ascolterà il suono dei tamburi dell'Africa
    e mentre un figlio muore,
    Un figlio nasce,
    sotto lo stesso cielo,
    lo stesso mare,
    fra le coste dell'Africa e Lampedusa,
    una vita muore nella speranza
    una vita nasce alla Speranza!
    Susan Randall
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Susan
      Non sento più il dolore.
      Forse è tutto passato,
      o forse è in stand by,
      mi sento persa,
      persa in un mondo dove amare
      diventa solo poesia.
      Persa in questo mondo dove amare è solo
      l'attimo.
      E mi rendo conto che mi sono persa
      mentre amavo te, dimenticando me,
      perdendomi in te,
      mi sono resa conto che
      ho perso me!
      Susan Randall
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Susan
        Io che credo nell'amore,
        io che credo in quell'amore che
        ti lascia in sospeso fra le nuvole
        quello indelebile al tempo.
        Quell'amore
        che ti prende dentro,
        che ti toglie il respiro
        io che credo in quell'amore
        ed è in grado di renderti così
        fragile come una farfalla
        eppure così libera
        come un gabbiano
        da farti volare fra le stelle!
        Io che credo in quell'amore che
        sei tu!
        Susan Randall
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Susan
          È triste il pensiero di Te
          così vicino al cuor mio
          eppur così irraggiungibile.
          È triste il pensiero di Te
          che ancor vive come un
          fuoco e brucia l'anima.
          E ne sanguina il cuore
          un fuoco che non si spegne.
          Ed è con te che
          ogni cosa prende forma,
          ai miei occhi innamorati
          e così vicino al cuor mio
          che piange lacrime sanguinanti
          eppur ne sento Te così vicino
          e così lontano da
          quest'anima che brucia
          d'amore per Te
          e questo cuore che
          non smette di sanguinare,
          ed è per te che io muoio un po'
          ed è per te che mentre
          l'anima brucia ed
          il cuore sanguina
          io vivo!
          Susan Randall
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Susan

            Com'è possibile

            Seduta nel silenzio
            ad ascoltare
            le mille voci
            dei colori del mondo
            Io, avrei voluto
            solo essere!
            tu che cosa è che volevi
            le mie parole e le mie paure?
            tu mi hai lasciata da
            sola ed impaurita
            Come è possibile
            che non hai colto la
            profondità del mio amore
            le mie parole
            Le parole trasparenti di
            un'espressione unica
            chiamata amore!
            Come è possibile rinunciare
            senza sapere
            alla freschezza
            del sentimento che mi univa a te
            Ma non importa, adesso
            che tutto è finito
            ed io penso a quel giorno lontano
            dove il tuo ti amo
            adesso
            suona nell'eco del
            vento che continua a gridare
            ti amo!
            Ed io che ne sento
            ancora le tue parole
            adesso incise
            sulla lapide del mio cuore!
            Susan Randall
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Susan

              Non ha colori l'anima di un poeta

              Non ha un colore l'anima di un poeta
              somiglia un po' ad un arcobaleno
              un po' variopinto.
              Non ha colori l'anima di un poeta
              ma  ascolta il vento,
              si ferma ed osserva una margherita
              e ad occhi aperti guarda il sole e sorride ,
              si lascia cullare dai i sogni ,
              vive di emozioni ,
              un po' ribelle al fato
              piange per un amore ,
              mai vissuto e tanto sognato,
              ascolta il mare come se lei
              stessoùe fosse il mare
              Non ha colori l'anima di un poeta,
              no!non ha colori l'anima di un poeta,
              regalagli un sorriso ne fara' poesia ,
              regalagli l'amore ,
              ne fara' un sogno ,
              eppur non ha colori l'anima di un poeta.
              che mentre scrive , piange !
              Susan Randall
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Susan

                Un nuovo giorno

                Io che sono come sono,
                Ecco, vedi, io mi sono innamorata,
                si mi sono innamorata,
                pensavo sempre fosse
                per sempre, ed ho sognato il sempre,
                fino alla fine dei giorni, e poi
                il sempre sparì nel nulla.
                pensavo di morire, lo avrei voluto,
                Ecco sto morendo mi dicevo,
                è la fine della vita mia
                mi dicevo e forse imprecavo quella morte
                per non sentirne il dolore e forse
                lo volevo davvero, grande era il dolore
                di quel sempre tanto desiderato e
                poi svanito nel nulla.
                Per me era vivere come
                se il sole non splendesse mai
                e poi
                mi resi conto che,
                non morivo,
                no! non si muore per amore
                ed oggi sorrido, e sorrido a quel sempre
                svanito nel nulla, e
                sorrido all'amore di un nuovo giorno
                che splende e che grida
                Buongiorno Amore!
                Susan Randall
                Vota la poesia: Commenta
                  Scritta da: Susan

                  Questa notte

                  Questa notte è stata lunga
                  aspettando un tuo messaggio,
                  che mai è arrivato.
                  ma che sento nell'anima e
                  tu nei miei pensieri
                  che mi regalavi un sorriso
                  Un solo attimo,
                  darei la mia vita
                  per un solo attimo
                  ancora con te
                  mi manchi,
                  ma so che sei in un
                  mondo migliore
                  nel mio essere ti ho
                  sempre protetta,
                  nel mio essere fino
                  all'ultimo tuo respiro,
                  ti ho promesso che ti avrei portata a casa
                  sorridendo, mi hai guardata,
                  mentre mentivo con un sorriso,
                  soffocando quella lacrima,
                  hai creduto in me
                  ci credevo anche io
                  e mentre ti tenevo la mano,
                  tu mi stavi lasciando,
                  darei la vita per un attimo con te,
                  adesso proteggimi in questo mondo,
                  dammi la tua mano ed accompagnami sempre
                  come la promessa che ci siamo fatte
                  noi due per sempre!
                  Susan Randall
                  Vota la poesia: Commenta