Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Susan Randall

Libera professionista, nato a roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Susan

Sola con i miei ricordi

Sola in questa
stanza
i miei pensieri
la mia mente
volano,
un volo nel passato
e,
ed io mi ritrovo
bambina,
Luci natalizie,
albero di Natale
e tanti sorrisi,
Bello ritornare
bambina un attimo
un solo attimo,
rivedere il sorriso
dei miei genitori,
delle mie sorelle,
e fratelli,
mi sembrano così
lontani quei Natali,
ricordo ancora
la prima volta che vidi
un Babbo Natale,
mi spaventai strillai
come un pazza,
mia madre sorrideva e
mio padre mi abbracciò,
il Natale,
non era come adesso
il Natale in cui
sono cresciuta era
amore,
famiglia
niente regali,
ma tombola,
giocare a carte
con gli zii e le cugine,
Erano belli quei Natali,
adesso,
guardo le mie luci
Natalizie,
sorrido e piango,
sola,
in questa stanza
a ricordare
quel che era,
e che mai più
tornerà
se non un attimo
nel ricordo
di un Natale
passato,
felice,
ora triste
e pieno di
malinconia!
Susan Randall
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Susan

    Amarti all'infinito

    Un semplice
    pensiero che mai
    cambierà,
    il desiderio di
    un'amore senza fine,
    che oltrepassa i
    confini, del sogno
    un sogno d'amore
    senza tempo che
    illumina
    l'anima,
    un solo pensiero,
    un solo desiderio
    amarti all'infinito...
    Sino a quando
    non avrò più voce
    per urlare al mondo
    il mio amore,
    il tuo sorriso illuminerà
    la tristezza che si cela
    nell'anima mia,
    che sofferente
    ed indifesa,
    il tuo amore
    illuminerà
    il mio volto,
    le mie mani
    tese avranno
    il dono del tuo
    amore,
    che oltrepassa
    i confini del sogno,
    un sogno senza tempo,
    amarti,
    amarti all'infinito!
    Susan Randall
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Susan
      Spaventa ciò che
      non conosciamo,
      spaventa la fine,
      ma mai l'inizio,
      non esistono sensi,
      ed è brutto non sapere,
      se oggi o domani o quando,
      accadrà quel che è vita
      quel che importa è adesso,
      e tutto ha una fine,
      come nulla è per sempre,
      come la vita ha inizio
      ed ha una fine,
      ma nel mezzo?
      Ci sono io, tu, noi,
      a guardare
      ascoltare
      l'infinito
      di un noi che mai ha fine,
      se non fine a se stessi,
      ed è questa la vita
      quell'infinito
      che mai avrà fine
      solo se siamo noi
      a volerlo,
      in fondo l'eternità
      è il senso,
      tramandare
      lasciare
      una scia di te
      in questa vita
      che muore!
      Susan Randall
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Susan
        Non è per me questo amore,
        non è per me,
        me lo dico sempre,
        eppure
        resto
        ferma
        aspettando
        ferma in un sogno,
        un sogno che sembra
        non aver mai
        fine,
        e mi dico
        non è per me
        questo amore
        che mi tormenta,
        ma resto
        ferma,
        aspettando
        come il giorno
        aspetta
        il suo sole
        come la notte
        aspetta la sua luna,
        io resto,
        aspettando te!
        Anche se mi dico,
        non è per me
        questo amore,
        mi accorgo
        che tu sei,
        l'unico e vero
        amore che aspetto
        persa nel deserto
        di questo amore
        senza te!
        Susan Randall
        Vota la poesia: Commenta