Le migliori poesie di Michele Gentile

Poeta, nato martedì 4 gennaio 1972 a Ostia - Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: bbenry

Linea di confine

Già segnata,
scolpita
marcata
dall'orina
di un'anima dalmata.
Laggiù
ad un passo dalla battaglia
che s'espande pesante,
il disprezzo scalcia
nella pancia del mattino.
Equilibri che cadono
vittime di guerra
sulla linea di confine
tra due terre
care e straniere
abili galassie
a nascondersi
per poi collidere.
Migrano sovente
popoli e parole
su convogli di enigmatiche città.
Non tutti reclamano le chiavi
di questa parte di mondo,
colonne di un Ercole
dal cuore di piuma.
Michele Gentile
Composta venerdì 28 dicembre 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: bbenry

    La mia natura

    Inverni espugnati al sorgere del sole
    Fratelli e sorelle già in viaggio
    Dove non possono più ingannare la notte.
    Qui
    prendo in prestito il canto delle pianure
    mi lascio amare dal furore dei giorni.
    Sarà la Dama dei laghi a giudicare,
    ad esiliare l'impaziente abisso...
    sulle vene del tempo
    seguo le piste degli uomini.
    Qui
    governa l'istinto
    la mia arte del vivere,
    regna l'orizzonte del rosso vespro;
    distante da fragili confini
    il mio sguardo non sa arrendersi.
    Michele Gentile
    Composta sabato 2 febbraio 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: bbenry

      Il filo

      Torna la tua voce, mare
      a cantare la notte
      così spietata, ruvida.
      Indifeso il cielo respira
      la magrezza del tempo
      sul sentiero di uomini
      confinati alla meta.
      A chi importa brandire
      queste parole, giovinezza
      di disperate chimere,
      triste rinuncia la nebbia
      ad issare la vela.
      E io continuo ad esistere
      a cambiare rifugio
      benché sia già tardi
      e quel filo di luce,
      di dovuta speranza
      resta impigliato
      al tuo muto ricordo.
      Michele Gentile
      Composta venerdì 13 gennaio 2017
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di