Le migliori poesie di Klara Erzsebet Bujtor

Nato a Keszthely (Ungheria)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Portami...

Portami un fiorellino
che brilla d'amore nella mia opaca solitudine, e
accende la passione che da tempo mi è abbandonata.
Portami la luce dell'immenso azzurro fuggente
dalla montagna la fragranza della verde natura e
dal fondo del ruscello sassolini colorati.
Portami quel gentil sentimento,
che manca tanto dal mio cuore dolente,
il dolce amore, poesia della vita,
basta un soffio tenero pensiero,
quanto un briciolo di pane al pettirosso d'inverno,
un chicco di grano al scricciolo che vola basso,
Un granello di felicità nel mio affanno cuore,
piccola piccola,
pura
sincera.
Klara Erzsebet Bujtor
Composta martedì 6 dicembre 2011
Vota la poesia: Commenta

    Un vago pensiero

    In ognuno di noi c'è l'intero mondo
    e se amiamo se stessi,
    amiamo il mondo,
    ciò che ci somiglia,
    ciò che i nostri occhi vedono
    il cuore che sente,
    e quando si fa male
    a qualcuno o qualcosa
    si spezza il cuore della vita,
    che guarisce solo
    quando cerchiamo a
    migliorare noi stessi
    e il mondo.
    Klara Erzsebet Bujtor
    Composta sabato 3 settembre 2016
    Vota la poesia: Commenta

      Alla luna nuova di marzo

      Ancora la luna a governare il cielo,
      due piccoli fari illuminano il campo deserto,
      un trattore va avanti e dietro,
      e solca un pezzo di terra grassa, fertile e bella,
      e le zolle si ristorano dalla rugiada della notte,
      e sono pronte alla sementa.

      Che seminano alla luna nuova di marzo?
      E già verdeggia lieto il grano
      e cresce ad ogni battito d'ali,
      è tutto un brulicare di vita,
      ed oltre il pane, cos'altro ci da il vecchio campo
      in quest'anno?

      Si è fatto giorno,
      e il trattore è allontanato,
      ed io e il mio cane si rincasa,
      respirando a pieni polmoni il profumo
      della terra fresca.
      Klara Erzsebet Bujtor
      Composta lunedì 3 aprile 2017
      Vota la poesia: Commenta

        Mille color di fiori profumati

        Ho bisogno di un abbraccino
        un po' di tenerezza dalla tua bontà d'animo
        l'angoscia mi ha assalita, mi duole il cuore.
        Una volta dicevi "sono la donna della tua vita"
        il dolce profumo della primavera
        polline dorato nei tuoi desideri
        un sorso d'acqua pura dalla sorgente della passione
        amarmi fino al nostro crepuscolo,
        quando con le mani uniti
        attraversiamo il rosso orizzonte nell'eternità.
        Ho bisogno di un abbraccino
        per sentire il calore della vita
        ancora splendere il sole illuminando nei occhi i ricordi di
        noi
        quando camminavamo insieme strettamente
        sui sentieri nei nostri sogni.
        Ho bisogno di un abbraccino
        a chetare la burrasca nel cuor dolente
        che ancora sono la donna della tua vita
        la beltà d'animo nel pensiero tuo
        e respirare insieme l'intenso profumo della Vita.
        Klara Erzsebet Bujtor
        Composta domenica 4 luglio 2010
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di