Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

Il giusto incontro

Non son poeta
son solo uno dei tanti
che di parole non fa dieta

Non uso il dividendo
non faccio sottrazione
nemmeno l'addizione
non riesco a calcolare l'emozione

Esco di casa tutti i giorni vestito di semplicità
e parlo d'emozioni con chiunque
me ne dia la possibilità

Trovare in uno sguardo il giusto incontro
parlare con parole che ti scavano dentro

Lasciando circolar liberamente il sentimento
e respirar la vita l'emozione del momento

Non son poeta torno a ripetere
mi piace solo navigar nell'etere.
Franco Mastroianni
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni

    Le Rime

    Continuo a percepir segnali strani
    come in un traspotro
    il cuore me li porge nelle mani
    e in men che non si dica
    son già sopra ad un foglio a colorar parole
    con la penna tra le dita.

    Vi giuro questa cosa è molto bella
    è come trovar strada
    illuminato da una stella.

    Per niente aver paura di non trovar le rime
    son sempre tutte pronte le ultime le prime
    il freddo il caldo il sole un temporale
    è sensazione viva far giochi di parole.

    Può capitare a volte d'inciampare in qualche frase
    senza parlar d'amore
    ma subito di colpo con grande mio stupore
    invece della penna mi trovo tra le dita un fiore.

    Ecco... ricomincia a scrivere il mio cuore.
    Franco Mastroianni
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      Le foglie della fantasia

      È mia abitudine
      svegliarmi prima del sorgere del sole
      armato di matita
      vado a caccia di parole libere
      nel bosco del parlare

      Intreccio reti fatte di pensieri
      i nodi me li dona la magia
      le adagio dolcemente
      nascoste sotto foglie di fantasia

      Poi resto nel silenzio
      chiudo gli occhi
      e quando li riapro
      le reti sono piene di parole nuove
      che giocano contente tra le foglie
      senza fuggir via

      È ancora mia abitudine
      svegliarmi prima che sorga il sole
      ma non mi inoltro più nel bosco
      in cerca di parole

      Ormai conoscono la via
      e vengono da sole
      a giocar nella mia testa

      Con le foglie della fantasia.
      Franco Mastroianni
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Franco Mastroianni

        Che continuo movimento

        Che caos
        che continuo movimento
        attorno a questa grande tavola

        Gente che si alza e se ne va
        lasciando un vuoto
        a chi gli era seduto lì vicino
        altri prendono posto
        e continuano il cammino

        E poi di nuovo via
        un altro cambio
        intreccio di destino
        un vecchio che si alza
        lasciando il posto
        ad un bambino

        Che continuo movimento
        attorno a questa viva tavola
        raggi di luce chiari di luna
        amori e tormento

        Che continuo movimento
        attorno a questa dolce tavola
        chi vive a stento
        chi come in una favola

        Che continuo movimento
        attorno a questa strana tavola
        chi se ne va con un lamento
        chi arriva con un gemito... contento

        Che continuo movimento
        attorno a questa emozionante tavola
        cuori che si rincorrono
        in ogni direzione
        e unendosi danno vita all'emozione

        Che continuo movimento
        attorno questa immensa tavola... del tempo.
        Franco Mastroianni
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Franco Mastroianni

          Dolce macedonia

          Sei tutti i gusti
          della frutta
          il tuo profumo
          la tua... delicatezza
          fanno di te
          una dolce macedonia
          d'amore... di bellezza

          sei mora... sei lampone
          sei fetta di melone
          sei fragola di bosco
          sei mirtillo
          sei la ciliegia
          che apre le porte
          alla cicala... al grillo

          sei morbida buccia di pesca
          sei il succo dentro al chicco
          dell'uva... di limone della costa

          sei fico infarinato
          e tostato piano piano
          sei... chicco di melograno

          sei l'amarena messa
          sulla panna del gelato
          sei l'anguria dal sapore zuccherato

          sei mela verde... gialla rossa
          sei... il frutto del riccio
          quando l'autunno bussa

          sei tutti i gusti della frutta
          ed io
          ti mangio... tutta.
          Franco Mastroianni
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Franco Mastroianni

            Il primo sbadiglio

            E sono qui
            nonostante l'ora tarda

            scrivo... mentre la notte buia
            mi guarda

            avrà forse anche lei
            qualche consiglio?

            Forse anche lei
            vuol dirmi
            a chi somiglio?

            Potrei riempire pagine
            di nomi illustri

            da Verdi... a Padre Pio
            Babbo Natale... un Guru
            un semplice eremita
            o un potente terrorista

            ma al sonno non importa
            a chi somiglio
            e si presenta a me
            con il primo sbadiglio.

            E sono qui
            nonostante l'ora tarda.

            Io...
            che non taglierò
            la mia barba.
            Franco Mastroianni
            Vota la poesia: Commenta