Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni
Di prove durissime è piena la vita,
di strade contorte di dura fatica,
ma tra queste cose c'è il sole, la luna, la madre terra, la pioggia che cade e spegne le fiamme di cuori in guerra.
Il vento che dondola i fiori e le cose,
l'amore che sboccia, il profumo di rose.
Il sonno la fame, la rabbia e la sete, le solite prediche di un padre, di un prete.
Gli amici i nemici, le cose che dici,
le donne truccate da vip o da attrici.
Il suono di un treno, un cielo sereno,
trovar nei tuoi occhi l'arcobaleno.
Pensieri contorti pensieri sottili,
amori legati da deboli fili.
Disegni su carta disegni di vita,
la mano è la nostra e noi... la matita.
Di voli tentati pur senza le ali,
di salti nel vuoto fuggendo dai mali.
Di sane virtù, di sguardi e carezze,
di falsi propositi, di debolezze.
Di giorni di festa, di grida di gioia,
di chi si trasforma per evader la noia.
Di chi non trova più spazio sul foglio per scrivere,
di chi legge le cose che ho scritto, e può pure ridere.
Franco Mastroianni
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni

    Tu sei

    Tu sei come i fiori
    sei una bellezza
    dai mille colori

    Tu sei come l'aria fresca
    che nelle giornate di caldo
    entra dalla finestra

    Tu sei come il profumo di primavera
    che respiro per la strada
    e mi accompagna fino a sera

    Tu sei come la luna
    che si specchia nel mare
    i tuoi occhi
    mi hanno fatto innammorare

    Tu sei come l'acqua
    che cade dal cielo
    quando c'è temporale
    che bagna ogni cosa
    ma non mi fa male

    Tu sei il profumo del pane
    fragrante invitante
    mi togli ogni fame

    Tu sei come la più bella stagione
    sei l'amore
    la passione

    Tu sei tutte le cose
    sei infinita

    Tu sei la vita.
    Franco Mastroianni
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      Un soffio

      Forse è meglio... che vada
      portando via con me
      il tuo sguardo... pieno di tenerezza

      scacciando i nodi in gola
      ingoiando una carezza

      fatico a non girarmi indietro
      e i passi miei diventano pesanti

      mi sento scivolare addosso
      il dolce tuo profumo
      ti sento che mi cerchi
      mi prendi per la mano
      e la mia bocca... continua
      a dir... ti amo

      tentenno mi volto... guardo indietro

      un soffio

      come... quando si appanna un vetro.
      Franco Mastroianni
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Franco Mastroianni

        Ho bisogno

        Ho bisogno di te chiunque tu sia
        pe percorrere insieme una strada
        una via

        Ho bisogno di voi chiunque voi siate
        di mani che aspettano
        d'essere unite

        Ho bisogno di te del tuo sorriso
        e guardandoti
        ritrovare il mio viso

        Ho bisogno di voi
        dei vostri consigli
        come quelli di un padre
        che parla ai suoi figli

        C'è bisogno di voi in ognuno di noi
        C'è bisogno di noi in ognuno di voi

        Ho bisogno di tutti
        ho bisogno di un sogno non mi stancherò mai
        di gridarlo ogni giorno

        Ho bisogno
        non me ne vergogno.
        Franco Mastroianni
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Franco Mastroianni

          Figure di cartone

          Incontro per la strada
          figure di cartone
          sanno di falsità di posizione presa
          di domeniche mattina
          sulle panche della chiesa

          Edificate maschere
          non nascondono l'età
          anime steccate nell'armadio
          che non si aprirà
          gli animali senza vita sulle spalle
          non trasmettono nobiltà

          Schegge di vita
          ricercano affannose un ancoraggio
          finalità banali
          danno parvenze di coraggio

          Come mirino è l'indice
          pronto nel puntare
          lingue di gelido metallo
          tagliano nel giudicare

          Parole ormai meccanizzate
          danneggiano gli altrui pensieri
          strisciano le invidie
          come serpi nei sentieri

          Difficile è trovare partecipazione
          che ci unisca in una sola via

          Basta!

          Mi sento soffocare
          dall'ipocrisia.
          Franco Mastroianni
          Vota la poesia: Commenta