Poesie di Fanny Pala

Nato sabato 14 febbraio 1981 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: fa
O amante spensierata... tu
che parli alla luna,
tu che sussurri alle stelle...
tu che canti nelle ore di pioggia...
aspetti che il tuo volto sia bagnato... per confondere le tue lacrime...
aspetti che qualche sguardo ti sia donato.
Corri nelle ore del giorno e della notte
e vai a rifugiarti accanto a passanti che pensierosi guardano alla vita,
aspetti il domani e mangi l'aria dondolandoti con amenità.
Fanny Pala
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: fa

    Immutato... nel tempo

    Occhi nella notte oscura incrocerò...
    sapranno parlarmi,
    sapranno cullarmi...
    ma non sapranno leggere nel fondo dell'anima...
    occhi nella notte oscura seguirò da lontano...
    anche se il vento spazzerà via ogni cosa,
    di te,
    nulla potrà mai volare via...
    tutto resterà immutato...
    immutato nel tempo...
    immutato nel vento...
    Fanny Pala
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: fa
      Odio aspettare davanti ad un telefono che non squilla mai...
      eppure aspetto.
      Odio attendere qualcuno che so che non arriverà...
      e se arriverà forse farà male...
      eppure attendo.
      Odio l'idea di una cosa folle, che so che non avrà un senso...
      eppure la vivrei con tutta me stessa... senza pensare alle conseguenze!
      Fanny Pala
      Vota la poesia: Commenta
        Questo sito contribuisce alla audience di