Poesie di Fanny Pala

Nato sabato 14 febbraio 1981 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: fa
Ti prego un'ultima volta...
affinché tu possa illuminare il mio cammino,
affinché tu mi faccia rendere conto se sto sbagliando se sto azzardando...
ti prego un'ultima volta...
affinché tu mi apra una strada dove non regni questa ansia che mi porto addosso quotidianamente e che mi soffoca dal dolore.
Prego e pregherò affinché quando tu mi farai capire cosa devo fare della mia vita...
finalmente vedrò quella luce che ora non riesco proprio a vedere e a camminare felice per la mia strada.
Fanny Pala
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: fa
    In ritardo sono arrivata,
    non ho potuto parlare con te, guardarti, spiegarti,
    dirti ciò che a volte tieni dentro credendo di poter trattenere.
    In ritardo sono arrivata,
    mentre tu in silenzio te ne sei andata...
    sei andata via,
    senza soffrire,
    senza capire,
    senza pensare al vuoto che lasciavi...
    ora sei lassù e già ti sarai presa il paradiso...
    tu che l'hai tanto meritato,
    prega come facevi in terra...
    prega da lassù come un angelo che qui giù...
    purtroppo non c'è più!
    Fanny Pala
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: fa
      In questo giorno pieno di pioggia
      il grigio delle nuvole si confonde con quello del mio cuore
      tutto sembrava diverso
      tu sei lontano e forse sono io che ti ho perso
      potevo avere tutto con te
      ma non potevo avere più me stessa
      tutto di me avevo donato a te
      senza più personalità, sono diventata a tua immagine
      ma all'improvviso... il mio cuore è scoppiato
      ho preso consapevolezza che non si può credere di stare bene
      solo per avere la paura di perdere ciò che è sicuro per ciò che forse non lo sarà.
      Fanny Pala
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: fa
        Se sapessi scegliere davvero la strada da intraprendere
        forse riuscirei a non sentire il vuoto che mi circonda...
        a non perdermi nel vuoto della mia stanza...
        riuscirei a sentire il cuore battere...
        invece... è troppa la paura, la confusione... la mia insoddisfazione...
        forse domani sarà diverso...
        forse domani qualcosa cambierà...
        ma per ora è tutto qua!
        Fanny Pala
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di