Poesie di Fanny Pala

Nato sabato 14 febbraio 1981 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: fa
Io che guardo da lontano chi da vicino è triste,
ora parlo a me stessa
ascoltando solo i battiti accesi del mio cuore
che hanno bisogno di scaldarsi come neve al sole.
Io che credo forse troppo poco in me stessa,
avrei bisogno di urarlo al mondo intero che,
dagli errori se ne esce sconfitti ma per fortuna
ancora convinti che, tutto ha bisogno di essere vissuto senza rimpianti.
Fanny Pala
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: fa
    Spesso non si accettano i cambiamenti.
    Pian piano ti domandi quale parte di te si è messa a dormire e perché ora guarda l'imbrunire.
    Il tempo scorre veloce e da bambina ti trasformi in donna.
    Tutto prima era inconsapevole,
    ora è ragione,
    ora è passione...
    ora è paura di sbagliare e non poter rimediare.
    Fanny Pala
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: fa
      M'imbatto nel mio io
      senza trovare mai risposte appropriate.
      Mi perdo nel firmamento che oggi è più azzurro del solito.
      Non tutto può essere spiegato
      non tutto può essere apprezzato.
      Di colpo sento cambiare in me tante cose.
      Forse solo dentro me potrò trovare
      quella strada smarrita
      visto che quella che calpesto ora,
      ormai è svanita.
      Fanny Pala
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: fa
        Ancora freddo sento
        da quando non ho più i tuoi abbracci.
        Tanti brividi percorrono il mio corpo...
        lacrime bagnano il mio viso
        tutto ha lasciato il posto al vuoto che ora abita in me e che non vuole sentir ragioni.
        Mi consumo di rabbia pensandoti
        e spargo rancore ovunque.
        Mi specchio ogni giorno,
        senza ritrovare più me stessa.
        Fanny Pala
        Vota la poesia: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di