Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Daniela Bonomi

Consulente ambito odontoiatrico, marketing e comu., nato martedì 23 giugno 1964 a Brescia (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritta da: DANA

Un sorriso pronto a volare

Ho il sorriso pronto a volare
dammi l'altezza, che volo con te

Non troppo in alto rasente i dettagli
a perdermi nulla, del bello che è

I nidi alle labbra morbide al tocco
e gli occhi grati, di lieto stupore

Le bocche stirate dal troppo silenzio
vulcano sopito, ricami di fumo

Sognando sgrani perle d'amore
ma labbra a fiorire, devi allenare

Di mani pudiche spavalde al sole
è polline al vento è danza cortese

Al suono del tempo non fare rumore
perché quando ami, di puro sgomento

C'è cuore che ritma nei passi ruggenti
da nuda virtù, a tutto il tuo senso

Per quanto sia grande lo spazio che hai
il volere volare finisce giammai.
Daniela Bonomi
Composta giovedì 1 dicembre 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: DANA

    Senza tempo

    Non so
    se scrivo per me o per te
    Stasera
    Ma è stato bello sentirti
    Non chiederti il perché
    dopo tanto tempo
    E non ringraziare!
    l'amicizia e l'amore
    son grati a se stessi
    Fa che non esistano
    giorni
    di ossimori mesti
    la morfina nasconde le domande
    ma le risposte
    s'affollano
    in quegli occhi gentili
    che ti accarezzano ancora i capelli
    Ricorda di ridere
    davanti allo specchio
    poiché io
    sono lo specchio
    e ti vedo buffa
    con l'armadio che esplode
    nel campo minato
    delle tue paure
    E riportami la tua vita
    fa che sia
    ogni giorno diversa
    non sopporto la noia
    e l'hai promesso
    che vivrai per raccontarmi
    come stasera
    che trent'anni eran ieri
    e spingevamo la tua Charleston
    per farla partire
    così come oggi
    io spingo te
    a ricordare
    per vivere.
    Daniela Bonomi
    Composta giovedì 1 dicembre 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: DANA

      Nel tuo abbraccio

      Nel tuo abbraccio
      sa di buono ogni respiro
      e torno piccina
      ora sento che posso
      è prato che amo

      Nel tuo abbraccio
      ti rendo più forte
      ed è così, mio paladino
      della sfrontata fuga del dubbio
      di quella paura che muore vicino

      Nel tuo abbraccio
      un cielo diverso
      senza sole ne luna, che possa toccare
      solo le stelle, come puntini
      da collegare.
      Daniela Bonomi
      Composta giovedì 1 dicembre 2011
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: DANA

        Il destino parla chiaro

        Il destino parla chiaro
        alle sue ombre mute
        muove i fili
        dei bambini soli
        sembravi una musa d'altri tempi
        nello spirito del sole
        della tua casa persa
        che rifugio non lo è stato mai
        la tua bellezza palese
        tristemente volgare
        di bambina truccata
        ne celava un'altra
        non ci sono errori
        nei sogni e nel tempo
        l'errore è il disegno
        che hanno fatto di te
        quando troppo piccola
        violentato cuore
        dadi non avevi
        per rilanciare domani
        troppo presto
        o forse troppo tardi
        quella gomma impietosa
        ha sbiancato tutto
        tranne il ricordo
        libero... di te.
        Daniela Bonomi
        Composta martedì 23 agosto 2011
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: DANA

          Sonnifero

          Le gocce cadono
          la lingua le accoglie

          è un sapore malato
          un sollievo di nulla

          di lingua assopita
          gonfia e taciuta

          distillo ricordi
          le grida da muta

          cercando l'oblio
          di un sonno di bimba

          di carezza perduta
          di lenzuolo tra le dita

          la parete protegge
          un lato dei sogni

          risveglio di baci
          che ti colgano nuda

          e non sai dove sei
          ma t'importa un bel nulla.
          Daniela Bonomi
          Composta lunedì 6 giugno 2011
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: DANA

            Fiore di Plastica

            Fiore di plastica

            Fiore di plastica
            Fiore senza sete

            E il destino crudo
            Dei giorni che irridi

            Nelle cieche speranze
            Ingarbugli e inciampi

            Con piedi pesanti
            Lasci orfane impronte

            Hai tanta rabbia
            E non odi nessuno

            Scuoteresti il tempo
            A confessare il tuo nome

            Vorresti essere fiore
            Ed avere sete

            Ma sei plastica
            Fiore che non beve.
            Daniela Bonomi
            Composta lunedì 6 giugno 2011
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: DANA

              Una casa spettinata

              Ho una casa spettinata
              Come la mia vita

              Ha nodi come scale
              Stanze gonfie la sera
              E finestre ubriache
              riflettono il mare

              Divani di sogni
              Tappeti di illusioni
              Dolce polvere nei libri
              A passarci la lingua

              Ho una casa spettinata
              Come la mia vita

              Pareti da riscrivere
              Piangono colori
              Lampade allucinate
              Ridono per nulla

              A respirare il mio senso
              questa casa dov'è?
              Daniela Bonomi
              Composta lunedì 6 giugno 2011
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: DANA

                Quando l'amore ti prende per mano (filastrocca)

                Quando l'amore
                ti prende per mano
                È quasi un delitto
                restargli lontano

                Ti apre gli occhi
                scombina i capelli
                Piega le gambe
                anche ai ribelli

                Impenna il cuore
                e senza difetto
                Parti da un bacio
                e ritrovi il letto

                Spogliato l'orgoglio
                vestita la luna
                Ti chiedi nel sonno
                sarà che poi dura?

                Il troppo che hai visto
                e se pianto hai davvero
                È sorriso leggero
                È appiccicata paura

                Di fata matura

                Vacanza finita
                ghiaccio caldo tra le dita
                Ma al freddo immaginato
                metto maglioni...

                ... di sole annodato.
                Daniela Bonomi
                Composta giovedì 26 agosto 2010
                Vota la poesia: Commenta