Questo sito contribuisce alla audience di

Pensieri di Antonio Cuomo

Commerciante, nato venerdì 4 febbraio 1966 a Salerno (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Proverbi, in Diario e in Preghiere.

Scritta da: Antonio Cuomo
Voglio mancarti quando sei dentro mille abbracci che riscaldano il tuo cuore, dove mille sorrisi illuminano il tuo viso, dove il chiasso della gente risuona nel tuo percepire e nonostante ciò tu di fredda malinconia sopravvivi, giacendo inerme nella buia agonia, perché ti manca il mio dolce sentire, ti manca il soave respiro, ti manca il mondo tra quelle braccia che non hanno ormai più tracce.
Antonio Cuomo
Composta giovedì 30 maggio 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Antonio Cuomo
    Mille respiri affannosi, sotto il cielo di questa notte, che non lascia riposare questi cuori tormentati dal dolore... Signore dona a noi certezze, dona a tutti il tuo cuore, manda via questi spasimi, allontana tutte le carestie, regalaci un'alba disegnata dalla speranza, una giornata nuova ricca di forza e di felicità a noi, che per te abbiamo smarrito la via, non sappiamo più arrivare, insegnaci la strada della tua fede, illumina il sentiero da seguire, indirizzaci per arrivare a te. Buonanotte.
    Antonio Cuomo
    Composta giovedì 30 maggio 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Antonio Cuomo
      Quando una persona ci lascia, quando non è più accanto a noi, non possiamo più toccarla, né udire la sua voce, sembra scomparsa per sempre, ma un affetto, un bene sincero non ha mai morte, il ricordo vivrà, sempre vivo nei nostri cuori, più forte che qualsiasi abbraccio, più importante di ogni parola. Il tuo sorriso non va via dai miei occhi nemmeno quando quella mancanza insostenibile dona loro sudorazione di angoscia.
      Antonio Cuomo
      Composta mercoledì 29 maggio 2013
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Antonio Cuomo
        Sono niente, i miei elogi non hanno eredi. Sappi, nessuna notte riuscirà a farti paura, l'anima mia è una fiaccola che di lucente splendore devasta ogni tuo malore, ridonando amore al tuo cuore. Buonanotte immensa tristezza che porti via ogni splendore lasciandoti dietro una scia di sofferenza.
        Antonio Cuomo
        Composta mercoledì 22 maggio 2013
        Vota la frase: Commenta