Questo sito contribuisce alla audience di

Pensieri di Antonio Cuomo

Commerciante, nato venerdì 4 febbraio 1966 a Salerno (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Proverbi, in Diario e in Preghiere.

Scritta da: Antonio Cuomo
C'è una voce che diventa afona a forza di gridare che esiste. C'è una mano che a volte è confusa nello scrivere, perché non letta e non sfiorata. C'è una mente che chiede di essere letta tra le righe, ma spesso noi non ce ne accorgiamo e pensiamo che il suo scarabocchio, sia semplicemente un segnaccio, frasi e parole gettate contro vento, che se ne vanno lontane da chi non riesce a fermarlo, per poterle agguantare. Eppure questi versi sono i canti semplici della mia anima, inni che il mio cuore esterna alla mente per poterli far arrivare a carezzare i vostri cuori.
Antonio Cuomo
Composta venerdì 5 luglio 2013
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Antonio Cuomo
    La vita non mi lascia andare, mentre i sogni mi donano le ali. Il giorno appartiene alla cruda realtà, mentre la notte è maga e tu sei la magia di un sogno, la favola di tutti i mie aspiri, donami i respiri del tuo cuore lasciami volare nell'azzurro della tua anima dove libero, sarà il mio sognarti. Buona notte, a domani!
    Antonio Cuomo
    Composta martedì 2 luglio 2013
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Antonio Cuomo
      Ti abbraccio con la mente perché non posso altrimenti, ti tengo stretta senza fiatare in quel silenzio incantevole dove solo i nostri cuori son voce, completando quella melodia che prima era priva, mancava di un elemento prezioso (il tuo cuore) miscelando i nostri battiti che diventano un forte assolo che supera la barriera della paura, trasformando i nostri corpi in una sola sostanza, unica essenza dove le nostre anime si congiungono, scambiandosi spartiti di canti senza fine, memorie che avevano segretamente tenuto nascoste, perché mancavano di uditi capaci di comprendere quelle lodi senza tempo.
      Antonio Cuomo
      Composta lunedì 1 luglio 2013
      Vota la frase: Commenta