Scritto da: Sabrina
Il mondo mi ha insegnato che la fiducia e l'amore che puoi donare agli altri di rado vengono premiati o contraccambiati. Ma la vita mi ha dimostrato che chiudendo il cuore e l'anima dopo le sconfitte subite sarebbe un po' come soccombere di fronte alle ingiustizie, tradimenti, ipocrisie e le cattiverie che si ricevono. Continuerò comunque ad essere me stessa, credendo nei miei valori, comportandomi di conseguenza per dimostrare che, anche se il male, a volte può far cadere, l'amore ed il bene che conservo nel profondo mi aiuteranno a rialzarmi.
Sabrina Ducci
Composto giovedì 18 febbraio 2016
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Sabrina
    Ho chiuso gli occhi un attimo prima di entrare in quella stanza. Ancora in me gli echi di un grande dolore accompagnato dal suono di parole che mai avrei voluto ascoltare. Seduta, ormai disillusa da una brutta realtà e senza più credere nelle vuote parole e nelle ipocrisie che molte volte ci vengono offerte da chi non ha niente da perdere, ho preso in mano la mia vita e la mia dignità in nome della mia rettitudine e della mia onestà. Anzi, le offese ricevute a tradimento mi hanno rinforzato nel cuore e nella determinazione in quello che ho sempre fatto senza paura: amare i miei figli. E in un momento ho sentito una gratitudine immensa verso il mio cuore, tradito da chi non meritava amore, ma colmo di una forza immensa, come solo una mamma può avere.
    Sabrina Ducci
    Composto domenica 21 febbraio 2016
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Sabrina
      Un tiepido raggio di sole fiorisce tra le nuvole, regalando un pizzico di primavera nei miei pensieri. Qua e là, piccole margherite resistono ad un vento gelido ed insistente ma, ripiegate su se stesse e aggrappate alla vita, riescono a portare un po' di colore nella umile tavolozza di una natura ancora addormentata. Brividi di gelo interrompono il fluire dei pensieri ed il rumore dei passi si unisce al vento lasciando così che l'inverno avvolga il mio cuore.
      Sabrina Ducci
      Composto mercoledì 16 marzo 2016
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Sabrina
        La mia strada è sempre in salita e le gambe faticano a camminare. Troppi pesi da trasportare, troppi ostacoli da superare. Ma sono arrivata ad un bivio e continuo, comunque, a salire: non voglio fermarmi adesso, non voglio riposare. La forza che ho nel cuore mi aiuterà a proseguire, perché amo troppo la vita, perché fermarsi adesso sarebbe come morire.
        Sabrina Ducci
        Composto giovedì 21 gennaio 2016
        Vota il post: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di