Post di Ada Roggio

Acconciatrice, nato giovedì 29 giugno 1961 a Floersheim am Main (Germania)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Indovinelli, in Poesie, in Umorismo, in Racconti e in Frasi per ogni occasione.

Scritto da: Ada Roggio
Da bambina avevo un sogno, volevo. Amavo creare. Volevo da bambina disegnavo tutto ciò che avrei fatto crescendo. Disegnavo, creavo, volevo. Da bambina ho subito non poche umiliazioni, ero diversa parlavo poco l'italiano, ero venuta da un paese lontano. Disegnavo, creavo, volevo, subivo. Da bambina scrivevo, scrivevo con mille errori, ma nel testo vi erano mille emozioni. Disegnavo, creavo, volevo, subivo. Da bambina cantavo, recitavo, ricamavo, cucivo, scrivevo, volevo, ma non potevo. Disegnavo, creavo, volevo, subivo, non potevo. Non amavo studiare, amavo creare, disegnare, scrivere. Realizzavo tutto a modo mio, senza regole. Riciclavo il vecchio, rotto, sgualcito. Tutto diventava unico, inimitabile. Gli altri potevano creare un simile si, ma non uguale. Disegnai degli abiti molto strani, ma belli. Volevo realizzarli sì... ma con i capelli. Matta mi dicevano, tu sei strana. Di lì il mio cuore si dedicò con passione perché! Disegnavo, creavo e ammiravo il mio sogno si era avverato, ogni abito realizzato l'ho brevettato. Li brevetto ancora. Sono felice e sai perché, continuo a creare senza regole come piace a me.
Ada Roggio
Composto giovedì 14 novembre 2013
Vota il post: Commenta
    Scritto da: Ada Roggio
    A volte capita di essere presi da mille interessi, il corpo si stressa, la mente si logora di mille pensieri, gli occhi si appannano, la bocca è un continuo sbadiglio, si rimandano gli affetti più cari a domani, domani, domani. Tutto quello che ci ha sempre circondato di luce ammagliante, piano, piano si spegne come una lampadina. Mille, milioni sono i segnali che vengono emessi per farci riprendere la luce. Fermarsi ci ridona la pace, la serenità e se chiudi gli occhi piano, piano la luce riapparirà.
    Ada Roggio
    Composto giovedì 8 ottobre 2015
    Vota il post: Commenta
      Scritto da: Ada Roggio
      Mamma, papà voglio il cane! Lo scendo io per la sua passeggiata, per i suoi bisogni. No, non è possibile resterebbe troppo tempo solo. Il cane trionfa. Ma il tempo da le risposte già scontate. Mamma e papà lavorano, portano il cane a passeggio, lo accudiscono. Il cane è un impegno. I figli dormono, escono. Genitori... vita da cani.
      Ada Roggio
      Composto mercoledì 6 luglio 2016
      Vota il post: Commenta
        Scritto da: Ada Roggio
        È proprio vero, nella vita non si smette mai di imparare. Ci sono persone che dichiarano di esserti amica mandandoti baci, e messaggini, la loro continua presenza, che tal vota diventa invadenza. Pugnalandoti alle spalle. Ci sono persone che non dichiarano un bel niente, ma del rispetto nei tuoi confronti ne fanno la prima regola della vita "una vera amica".
        Ada Roggio
        Composto martedì 21 giugno 2016
        Vota il post: Commenta
          Questo sito contribuisce alla audience di