Scritta da: ODIOSA
Eccomi, cercando di essere me stessa, sono qui senza pensieri o ombre. Ho messo i miei fantasmi sotto le coperte, vorrei dormissero fino all'alba della mia consapevolezza, li sveglierò il giorno in cui la luce sarà talmente forte da accecare la loro oscurità. Eccomi, con la voglia di parlare in silenzio affinché nessuno chieda mai chi io sia, fino al giorno in cui io stessa non lo scoprirò.
Tindara Cannistrà
Composta lunedì 12 ottobre 2015
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: ODIOSA
    A volte bisogna precipitare, buttarsi, per poter risalire. Ma se qualcuno ti trattiene in bilico, vacillante, forse per proteggerti, non ti darà mai il modo di capire se una volta arrivati giù vale la pena tornare in cima e resterai tutta la vita col dubbio se cadere ti avrebbe fatto male.
    Tindara Cannistrà
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di