Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori frasi di Monica Cannatella

Scrivere e ascoltare musica., nato a Palermo (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Monica Cannatella
Voglio tornare bambina, quando ero piccola era tutto più semplice: si giocava a nascondino o saltellando con un piede dentro dei quadrati disegnati con il gesso sui marciapiedi. Adesso l'unico gioco che sembra andar di moda è essere bugiardi. L'amore poi, grandi promesse fatte con il cuore, un "ti amerò per sempre" suggellato da una stretta di mignoli era il miglior giuramento che si potesse fare o ricevere! Invece adesso, tutti a promettere e nessuno a mantenere: troppi "ti amo" detti a casaccio che poi durano meno di niente. Quando si è piccoli si passa la maggior parte del tempo a dire "non vedo l'ora di diventar grande" ma poi grande ci diventi davvero! Peccato che dopo non si possa dire "non vedo l'ora di tornar bambina" perché una volta andata la dolce età non torna più.
Monica Cannatella
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Monica Cannatella
    Mi maledico ogni volta. Quando decido di non pensarti e invece ti ritrovo dietro l'angolo di un ricordo che si intrufola prepotentemente nella mia testa. Lo faccio ogni qual volta mi torni in mente ed io mi lascio prendere dalla malinconia. Mi maledico, quando penso che non ti lascerò più entrare nel mio cuore, e poi... poi te ne do la possibilità. E mi maledico quando sento che adesso è troppo tardi ma io continuo a sperarci lo stesso. Perché la gente non lo sa mica cosa ha dentro l'anima, pensa che lei sia felice, e lei glielo lascia pensare. Ride, ride forte. In fondo è il suono più rumoroso che conosca per coprire i suoi pianti disperati. E lotta, sempre. Anche quando sa che è inutile. E dice spesso "non fa nulla", perché cosi le hanno insegnato a dire.
    Monica Cannatella
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Monica Cannatella
      Vedo come tu vedi. Amo come tu ami. Spero come tu speri. Vivo come tu vivi. Il mio cuore è rosso come il tuo e, tutti e due, respiriamo la stessa aria. Perché dici che sono diverso? Non sono forse i colori a rendere meraviglioso questo mondo? Dio ce ne ha fatto dono sulla pelle, questo non ci rende diversi, questo ci rende unici!
      Monica Cannatella
      Vota la frase: Commenta