Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Lina Viglione
Fermiamoci un attimo e godiamoci appieno le bellezze della vita, anche se spesso sono troppo breve per saggiarne il candore. Ma se non ci fossero le tempeste non vi sarebbero quiete per farci contemplare il sereno, essendo ciechi e sordi al suo fievole richiamo e così ci perdiamo anche quei pochi raggi di sole che la vita ci riserva. Fermiamoci un solo attimo e ascoltiamo il silenzio tutte le volte che si presenta. Apprezziamo ogni istante e poi perderci tra mille sogni ed il nulla... notevole ed indispensabile per recuperare le forze e sapere che il peggio ormai è passato e che, anche se a fatica, stiamo finalmente risalendo.
Lina Viglione
Composta martedì 1 gennaio 2008
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Lina Viglione
    Noi abbiamo dentro la nostra anima una luce che disperatamente cerchiamo al di fuori di tutto. Tanto è vero che siamo figli dello stesso Dio, e se incominciamo a osservare la natura che si muove, gli uccellini che volano in alto e un falco che lo Ghermirla e lo porta ai suoi piccoli, e vediamo che uno dei suoi piccoli cade dal nido e che lo nutre come una specie di gatto selvatico. E che dire delle api i fiori le mosche sullo sterco, non ci danno fastidio perché dentro di noi sappiamo che tutto questo è un movimento Divino! Poi, improvvisamente, tutto sparisce e ci sentiamo ancora una volta imprigionati in questo corpo fatto di densa materia e cerchiamo quello che abbiamo dentro di noi e nella presunta saggezza di altre persone come noi. Ma se i riusciamo ad Amare il nostro prossimo incondizionatamente solo allora ogni nostro problema di sopravvivenza sparirebbe del tutto, è questa la vera Divinità: Amore in assoluto.
    Lina Viglione
    Composta giovedì 1 gennaio 2009
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Lina Viglione
      Per riuscire a vedere un prato fiorito dobbiamo amare noi stessi e gli altri, e accontentarci di quello che si ha. Io non voglio chiedere alla vita più di quello che mi a donato. Mi accontento di quello che o, in questo piccolo spazio di felicità che mi sono ritagliata addosso con fatica e che indosso come bellissimo abito che a volte mi calza bene ed altre volte mi sta troppo stretto. Ma è pur sempre mio. Ho sempre pensato che quando desidero troppo perdo di vista tutto ciò che di bello già possiedo e rischierei di smarrirmi in inutili insoddisfazioni. Voglio essere padrona delle mie gioie o in fondo, viverle con la lievità di una carezza, cercando di amarmi ogni giorno di più, per che solo se possiedo l'amore, nel cuore posso donare amore.
      Lina Viglione
      Composta lunedì 1 gennaio 2007
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Lina Viglione
        Non facciamo mai spegnere quella fiammella nella nostra anima. Anche quando ci sembra di sprofondare in un mare di guai. L'unica cosa che ci serve per percorrere il cammino della vita, stà nella nostra coscienza, nella nostra coerenza. Il vero senso di responsabilità e la ricerca della conoscenza. Siamo noi stessi il bastone e la carota, niente paradiso e niente inferno ma solamente noi stessi.
        Lina Viglione
        Composta giovedì 1 gennaio 2009
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Lina Viglione
          La poesia è come una musica, qualunque cosa che si scrive con il cuore è poesia. È come un "diario". Lo scopo può essere molteplice: non solo trasmettere sensazioni ma leggendo in profondità un componimento poetico e analizzare poi la sua integrità. Possiamo scoprire innanzitutto il nostro stato d'animo e in secondo luogo la nostra personalità, la nostra ideologia, o per suscitare semplicemente emozioni, oppure per indurre alla riflessione, un mezzo verbale per esprimere sentimenti, è voler dire qualcosa di nostro solamente per uno sfogo personale è un voler dire qualcosa di nostro. In altre parole il nostro modo di vedere la realtà e il nostro interiore. Qualunque cosa che si scrive con il cuore è poesia.
          Lina Viglione
          Composta lunedì 1 gennaio 2007
          Vota la frase: Commenta
            Scritta da: Lina Viglione
            Io non mi sento poetessa, scrivo semplicemente gli stati d'animo del momento che per natura sono portata a scrutare dentro di me, poi queste riflessioni prendono una forma poetica. Più che una poetessa mi sento una filosofa e che nella mia filosofia c'è un po' di poesia. Le più grandi emozioni le provo maggiormente con le poesie degli altri e da loro imparo molto, le mie le ho tanto macerate dentro che, poi è come se non mi appartenessero più. Il vero poeta non è libero, se non nel magico momento della creazione. Ma penso che in fondo io sono una persona come tante ho anche io mille difetti e le manchevolezze. Devo dire che molto mi viene perdonato dal poeta che in virtù della sua capacità di trasmettere emozioni. Ma ciò non lo mette in salvo. Dalle piccolezze.
            Lina Viglione
            Composta lunedì 1 gennaio 2007
            Vota la frase: Commenta
              Scritta da: Lina Viglione
              Nel tempo di burrasca io preferisco il silenzio attraverso lui, mi rigenero, rifletto, e sopravvivo a molte dure scosse! È il mio migliore amico il silenzio, forse è l unico che veramente mi ascolta e con lui mi apro e mi confido e riesco pure a ragionarci. Certe volte il silenzio è un momento di stacco; un momento dove davvero entro in contatto con me stessa, con la mia anima e riesco a sentire tutto ciò che penso.
              Lina Viglione
              Composta mercoledì 1 gennaio 1012
              Vota la frase: Commenta
                Scritta da: Lina Viglione
                Il silenzio e bello ma quando serve, ma non esagerare con i silenzi. Non riesco a immaginare una una vita fatta solo di silenzi, altrimenti non non esisterebbero le canzoni, la musica, il cinema, il teatro. Nessuna comunicazione, niente parole, solo la scrittura, solo sguardi, carezze e abbracci o addii da conservare. Facciamo giusto uso delle parole e il giusto uso del silenzio per che il vero silenzio è quello interiore con il quale possiamo percepire meglio il senso e la necessità di ogni parola, e la necessità di ogni silenzio.
                Lina Viglione
                Composta sabato 1 gennaio 2011
                Vota la frase: Commenta
                  Scritta da: Lina Viglione
                  Il silenzio va ascoltato. Tante volte sarebbe meglio uno sguardo al posto di tante parole inutili. A volte fa riflettere, non solo quando siamo soli. Mi succede spesso di sentirsi in imbarazzo con qualcuno quando dice cose senza senso, e non sapere cosa dire, e in quel momento capisco che quel silenzio è molto più importante, almeno ha un significato nascosto. Cosa posso dare del mio mio silenzio? Credo non ci sia un unico significato, forse ogni volta vuole esprimere qualcosa di importante di diverso. Be! Per me il silenzio è importante e ormai di questi tempi è soffocato da tanti discorsi inutili che potrebbero essere risparmiate.
                  Lina Viglione
                  Composta sabato 1 gennaio 2011
                  Vota la frase: Commenta
                    Scritta da: Lina Viglione
                    Paura si, paura no! La paura molte volte agisce sul mio subconscio facendomi vedere cose che non esistono! L'auto convinzione non toglie tutte le paure! Ma serve per essere uomini, perché se non avrei paura di nulla sarei un'idiota "la paura Serve esser coscienti di avere l'incoscienza e il coraggio di avere la paura" Si cade, ma ci si rialza, Come appunto diceva un saggio: Non importa quanti colpi prendiamo, l'importante è come li prendiamo. La strada verso la serenità non è mai corta. Godiamoci le piccole vittorie e non disperiamoci per le nostre disfatte, ma svolgiamo lo sguardo in avanti, verso le nuove prove che ci attendono dei trionfi.
                    Lina Viglione
                    Composta sabato 1 gennaio 2011
                    Vota la frase: Commenta