Questo sito contribuisce alla audience di

Le migliori frasi di Giuseppe Catalfamo

Attendo sempre una nuova passione., nato sabato 6 ottobre 1962 a Genova (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Indovinelli, in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione, in Proverbi e in Diario.

Scritta da: Giuseppe Catalfamo
Fine estate, un paese incantato, una perla al centro d'una valle verde circondata da colline adorne di neve intonsa.
Giuse e Chiara assaporano le poche primavere,
scindendo fra i profumi della natura incontaminata
quello sublime del loro amore.

Questo è un ottimo inizio.

Natale, Giuse e Chiara hanno appena salutato la coppia di figli e i quattro meravigliosi nipotini che sono venuti ad onorarli per la santa festa delle belle famiglie.
Stanchi nel corpo ma reattivi negli occhi, guardandosi,
come il primo giorno si tengono le mani davanti al camino.

Questa è un ottima fine.

Ad iniziare e finire son bravino.
È nel "durante" che son carente.
Giuseppe Catalfamo
Composta venerdì 11 dicembre 2009
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Giuseppe Catalfamo
    Rido spesso, forse non perché spensierato idiota, non rido in faccia alle persone, lo faccio con loro.
    Facile che il mio ridere sia una resa ad un sistema che mi ha consumato e in realtà mai accettato nella totalità del suo abbigliamento avendo indossato dal farfallino alla canotta sudata cercando spesso, raramente a febbraio, maschere adeguate.
    Rido con voi, perlopiù col tempo, vivendo l'unica essenza che diversifica dall'animale.
    Piango spesso, lo fanno anche gli animali, sempre da solo.
    Giuseppe Catalfamo
    Composta mercoledì 29 settembre 2010
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Giuseppe Catalfamo
      La "Catalfamo's Silver Quasi Mayer" è lieta di presentare il box "Faccio io", più che interattivo, autoprodurre films è oggi realtà.

      Molto semplice il funzionamento, 4 impostazioni per immettere i propri input.
      1) Scelta attori mediante avatar/clone. La gamma spazia da divi di Hollywood a politici della Brianza,
      passando per lucciole del centro storico genovese.
      2) Scelta genere. Database illimitato.
      3) Traccia della trama, da condensare in 250 parole.
      4) Durata e scelta finale, dal lieto al cazzuto.
      Il box "marmella" il tutto ed entro 15 minuti il film è pronto.

      Fan culo Hollywood, non è un offesa, è un consiglio, le cazzate mò le faccio da me.
      Giuseppe Catalfamo
      Composta mercoledì 10 novembre 2010
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Giuseppe Catalfamo
        Tre anni alla fine della legislatura. Tre anni "decisivi" per portare a termine la "rivoluzione liberale" che comprende le riforme delle istituzioni, della giustizia, del fisco e persino la vittoria su una malattia come il cancro. Silvio Berlusconi, dal palco di piazza San Giovanni.
        N.d.R.
        Queste parole han fatto capire che non solo in amore ed in guerra tutto può esser lecito.
        Anche in politica quando non si hanno argomentazioni, quando la credibilità può esser equiparata a quella di Babbo Natale, quando il politico ha perso anche l'ultimo 'asino express' della dignità, ecco far breccia l'ultimo insulto infame vomitato sulle canottiere dei lavoratori, sui seni delle madri che allattano, sugli occhi velati di tristezza di anziani che credono come bimbi.
        La vittoria sul cancro nei prossimi tre anni?
        Maledetto infame senza un briciolo d'onore, non è una partita del Milan, non promettere cose che non puoi promettere, che non conosci neanche giocando sulla pelle e sulla dignità di chi soffre... non puoi pezzo di stronzo, questo schifo se il destino avesse un disegno dovrebbe colorare i tuoi organi, la mente fuxia lo è già.
        Giuseppe Catalfamo.
        Genova.
        Giuseppe Catalfamo
        Composta giovedì 19 maggio 2011
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Giuseppe Catalfamo
          Ho sentito dire che se c'è violenza sulle donne "se la saranno cercata".
          Ho sentito dire che per amore della libertà e della pace "bisogna bombardare".
          Ho sentito dire che non siamo razzisti, ma, "questi extracomunitari ci rubano il lavoro".

          Non l'ho sentito dire da falegnami, camerieri o minatori,
          l'ho sentito nei TG da parlamentari votati da noi.
          Giuseppe Catalfamo
          Composta venerdì 20 agosto 2010
          Vota la frase: Commenta