Questo sito contribuisce alla audience di

Aforismi di Fabio Privitera

Consulente informatico, nato lunedì 24 aprile 1978 a CATANIA
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Fabio Privitera
Dio non uccise caino poiché la consapevolezza della sua colpa fu per l'uomo una pena ben peggiore della morte e, nel contempo, avrebbe potuto dargli modo di redimersi e tornare ad amare la vita che egli per primo aveva usurpato. Che sia vero o no, poco importa. Le storie servono ad avere esempi di morale e condotta che, in realtà, dovrebbero essere palesi a chiunque. Ciò che si dovrebbe fare, piuttosto che uccidere un assassino, è accompagnarlo ad avere chiara visione del proprio delitto, è riportarlo ad amare quella vita che ha usurpato e non diventando noi, a nostra volta, giudici e usurpatori di un bene su cui nessuno ha diritto di porre fine: la vita.
Fabio Privitera
Composta sabato 10 ottobre 2015
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Fabio Privitera
    Chi ha interesse e curiosità di capire, di scoprire, si informerà. A chi non importa resterà della propria opinione. Non portate allo stremo il vostro desiderio di aprire a tutti gli occhi, o vi ritroverete nello stesso estremo. Insinuate il dubbio e lasciate che solo chi sia pronto apra i propri occhi.
    Fabio Privitera
    Composta martedì 22 settembre 2015
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Fabio Privitera
      Ognuno di voi ha un che di miracoloso: è vivo e la vita è potenziale, possibilità, sempre e non serve volerlo, lo potete già fare. Sembra andare contro ogni legge vi abbiano mai raccontato, ma funziona così: iniziate a fare, senza pensare a cosa volete e vi ritroverete con qualcosa di più, vi ritroverete ad aver dato vita a voi stessi. Siate il vostro sogno, la vostra vita, il vostro miracolo.
      Fabio Privitera
      Composta lunedì 14 settembre 2015
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Fabio Privitera
        Sapete perché le cose accadono quando non le attendiamo? Perché accadono sempre, incessantemente, ma solo quando non pensiamo, quando siamo in armonia con tutto quello che ci sta attorno cogliamo quell'attimo che ci cambia il battito, la prospettiva, la giornata, la vita. Attorno a noi accade sempre qualcosa.
        Fabio Privitera
        Composta lunedì 8 settembre 2014
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Fabio Privitera
          I segni ci sono da subito, molte volte li notiamo e li ignoriamo volutamente perché dobbiamo arrivarci da soli diciamo, perché si deve vivere l'attimo, perché non possiamo essere sicuri di una sensazione, le situazioni vanno vissute per poter vedere come evolvono. Eppure quante volte abbiamo avuto ragione, eppure perseveriamo finché non acquisiamo la consapevolezza dei falsi miti, delle distorsioni, ma soprattutto che se sentiamo qualcosa, quel qualcosa è reale, non è frutto di fantasia. Frutto di fantasia è il nostro volerci aspettare qualcosa di diverso, questa apparente razionalizzazione. Nessuno poi ha mai detto "cogli ogni attimo" ma "cogli l'attimo fuggente", cioè quel particolare attimo che ci offre l'occasione e a volte l'occasione è fare qualcosa di diverso da ciò che si vorrebbe al cospetto di un segnale negativo verso ciò.
          Fabio Privitera
          Composta sabato 20 settembre 2014
          Vota la frase: Commenta