Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Antonio Recanatini
Non lo odio nemmeno quelle sere che non riesce a parlare e pretende solo da bere. Non lo odio quando dimentica che sono io di fronte e mi parla male di lei, non lo odio quando diventa una larva e rimane chiuso in casa per giorni, non lo odio se mi parla di bene con la rabbia di ossesso, non riesco ad odiarlo quando si avventura in oscure trame, non lo odio se mi porta rancore. Io sono Antonio e non odio la debolezza perché non sono mai stato troppo forte.
Antonio Recanatini
Composta martedì 20 dicembre 2011
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Antonio Recanatini
    E tanto più ti penso strega, tanto più noto di non essere immune dal rumore del tuo sguardo e tanto più vorrei rimanere imprigionato nella rabbia e allontanarmi, tanto più le tue parole rasserenano ogni mio sgomento, tanto più raccolgo immagini per vederti brutta, tanto più mi accorgo di quanto divento vulnerabile di fronte a te. Tutto ciò che ricerco per potermi dissuadere dall'averti mi costringe ad amarti.
    Antonio Recanatini
    Composta giovedì 10 dicembre 1998
    Vota la frase: Commenta