Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Antonio Recanatini
La peggior epoca storica è quella in cui l'amore può essere acquistato, la passione ipotecata e la felicità un abbaglio sbiadito. L'epoca storica peggiore è quella in cui diventano artisti i mistificatori e i figli benedetti, i brutti divenire belli e gli svenduti parlare alla folla. L'epoca storica peggiore è quella in cui il potere passa agli aguzzini e il popolo non considera la propria schiavitù.
Antonio Recanatini
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Antonio Recanatini
    La rivoluzione è un battito estremo che parte dall'interno, un'esasperazione che ti mantiene sveglio nelle notti stellate, rimbomba nelle vene anche quando piove, ti arde sulla pelle, non lascia scampo a pensieri pacati. La rivoluzione chiede la tua vita e devi solo chiederti se sei disposto a concederla. La rivoluzione non siederà al tuo fianco in salotto, non ti aspetterà sulla soglia; la rivoluzione è femmina e come ogni donna, quando non si sente amata, fugge via.
    Antonio Recanatini
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Antonio Recanatini
      Ti capiterà ancora di essere abbattuto, di essere tradito nell'intimo, di essere usato come un coadiuvante per ferite profonde, di essere speranza e poi sdegno. La vita non è solo primavera e quando sentirai qualcuno che la presenta come un immenso e stupendo viaggio, sappi che stai parlando con un idiota.
      Antonio Recanatini
      Composta giovedì 10 novembre 2011
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Antonio Recanatini
        "C'è qualcosa laggiù, oltre quel muro che ostacola l'orizzonte visivo, dove la mia mente non ha scattato foto da rivedere, scene da ricordare, pianti e sorrisi da mostrare. È la parte spenta dei miei pensieri, dei miei rimorsi e dei miei sogni infranti. Un giorno aprirò quella porta e il getto luminoso accecherà gli sleali propositi della mente umana, rimuoverà gli stolti, rinfrancherà chi sta patendo". Riapro gli occhi nello stesso convulso istante e penso - da qualche parte ho scritto che non sono un Dio, non credo ci sia e non vorrei mai esserlo-.
        Antonio Recanatini
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Antonio Recanatini
          Si differenzia la logica come si differenzia la verità, ognuno con la propria angolazione quindi solo il confronto potrebbe farci elevare.
          Il confronto si legittima con la comunicazione che oggi si è persa dentro la scatola accesa a cena, come ogni sera, negandoci i sensi confessati sotto la luna piena. Solo degli idioti potrebbero scambiare la luna con la tv, a parte l'uomo.
          Antonio Recanatini
          Composta martedì 3 gennaio 2012
          Vota la frase: Commenta