Questo sito contribuisce alla audience di

Aforismi di Alessio Fabretti

Scrittore - Ricercatore, nato a Roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Alessio Fabretti
Ascolto i tuoi passi in questo silenzio, mentre una nota melodica che mi parla di te avvolge la mia anima. I battiti del cuore si infrangono tra le labbra desiderose di un bacio. Ti amo dolce pensiero, mio desiderio di sempre, carezzevole e pieno di momenti magici, di emozioni a occhi aperti.
Alessio Fabretti
Composta venerdì 9 marzo 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Alessio Fabretti
    Mentre la notte arriva e volge al termine, il viandante sosta su di una pietra lavica, ancora calda dal sole. Poggia il bastone e guarda i suoi piedi, i suoi calzari. Dalla tracolla trae la bisaccia e un tozzo di pane e la la sacca di pelle ove sorseggia. Guarda il cielo. Si inginocchia e una muta preghiera sale al cielo dalla sua anima... il cammino è ancora lungo e nelle sabbie si possono spegnere i sogni. Ma la forze delle gambe se pur irrigidite, incitano il cammino che il cuore sa dove conduce.
    Alessio Fabretti
    Composta sabato 18 febbraio 2012
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Alessio Fabretti
      Lascia che sia il mio bacio del buongiorno a sfiorare il tuo viso. Lascia che siano i miei occhi a guardare nei tuoi e scorgervi amore. Lascia che sia la mia mano, quale tocco gentile sulla tua. Lascia che sia il mio abbraccio a cingere la tua vita e stringerti a me. Lascia che sia il sole a bagnare la tua pelle e il tuo sorriso a irrorare la mia anima.
      Alessio Fabretti
      Composta giovedì 12 gennaio 2012
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Alessio Fabretti
        Lente gocce di pioggia scendono come lacrime mentre il cielo si scurisce lentamente. Sento i tuoi pensieri che come onde lente sulla battigia, arrivano al mio cuore. Eppure le lancette dell'orologio scandiscono i minuti e i radi passanti con gli ombrelli si fanno largo sui marciapiedi: ti penso. Ti penso nel respiro della sera che incombe. Ti penso mentre note musicali accarezzano la mente e scrivo. Il pensiero da te attraversa i muri e le montagne, lì sulla strada ancora bagnata passi di te che percorro sulle tue orme. Ti amo. Ti amo la sera come il giorno. Come l'aurora e l'azzurro del cielo. Ti amo nella tua presenza, nel tuo agire e nei tuoi baci che mi afferrano l'anima. Ti amo. Nei tuoi occhi l'amore sento e nelle tua labbra il tenero bacio della sera, davanti a un calice di vino e nella stanza il tepore di te. La Tv accesa, le notizie... ti abbraccio e spente le luci accarezzo il tuo viso e le labbra tue, mentre il tocco di una campana lontana accompagna il nostro desiderio che nei respiri trova il compimento e l'unione. Ti bacio ancora...
        Alessio Fabretti
        Composta sabato 3 dicembre 2011
        Vota la frase: Commenta