Questo sito contribuisce alla audience di

Racconti di Carla Compierchio

Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Poesie, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritto da: Carla Compierchio
C'era una volta una rosa, non come tutte le altre, era "diversa".
Emanava un profumo specialissimo, profondo, ed attirava a sé numerose farfalle. Ahimè nessuna era disposta a farle compagnia se non per pochi secondi. Allora decise di partire, perché sicuramente una farfalla adatta a lei l... [continua a leggere »]
Carla Compierchio
Vota il racconto: Commenta
    Scritto da: Carla Compierchio
    C'era una volta una bambina. Amava tanto il "calore", amava tanto l'estate, ma malvolentieri indossava il costume, e si sentiva una piccola Cenerentola che raccontava ai suoi piccoli amici la sua speranza di crescere diventando bella come avrebbe voluto. Sapeva di dover diventare presto una donna... [continua a leggere »]
    Carla Compierchio
    Vota il racconto: Commenta
      Scritto da: Carla Compierchio
      Il cuscino dei miei crolli, il "per sempre" mai detto ma sentito. L'abbraccio del ci sono. La solitudine a volte giusta a volte sbagliata. Sorprese per quel "ritrovarsi" che sa di antico, siamesi a quattro zampe. Coraggiose in tutte le emozioni soprattutto nelle mancanze da riempire e nel... [continua a leggere »]
      Carla Compierchio
      Vota il racconto: Commenta
        Scritto da: Carla Compierchio
        C'erano e ancora ci sono due coccinelle. Si erano conosciute in un campo di fiori un giorno di fine Luglio, quando per mitigare la calura erano andate a "rinfrescarsi" nella rugiada caduta da un girasole. Senza alcuna apparente ragione e per una "strana" empatia avevano cominciato a raccontarsi... [continua a leggere »]
        Carla Compierchio
        Vota il racconto: Commenta
          Scritto da: Carla Compierchio
          Un piglio che a volte può sembrare insolente, ma solo a chi non conosce da dove proviene: una caduta, un rialzarsi di chi dice "tutto a posto, non vi preoccupate", ché tanto quasi nessuno si è preoccupato mai. Brava, molto brava a "spolverare" le briciole cadute dai cuori degli altri. E cammini... [continua a leggere »]
          Carla Compierchio
          Vota il racconto: Commenta
            Scritto da: Carla Compierchio
            Lo so è difficile, ma non avere timore di puntare ai cuori. Ce ne sono "troppo" pieni di amore e potranno farti paura; "troppo" vuoti, incerti, e ti incuteranno tristezza; "troppo" grandi e a volte potresti pensare che siano falsi; e se punterai ai cuori solo per avere amore in cambio, non farlo... [continua a leggere »]
            Carla Compierchio
            Vota il racconto: Commenta
              Scritto da: Carla Compierchio
              "Toc toc, disturbo?" È cominciato così, con quel tuo affacciarti piano, ma che io ho sentito "forte" forse per quel mio bisogno di soffiare via la solitudine. Sorelle, sì. Sorelle nello stringerci le mani nelle reciproche "urgenze", spalla a spalla cercando un equlibrio nei nostri "ieri", nei... [continua a leggere »]
              Carla Compierchio
              Vota il racconto: Commenta
                Scritto da: Carla Compierchio
                Non è così facile dimenticare. Situazioni anche se lontane, anche se con immagini sfocate provocano sempre le stesse emozioni, e puoi solo accantonarle, forse fingere che non siano mai esistite, ma sono lì e basta un odore, una parola e ti "ripiombano" addosso e spesso con ricordi e dettagli che... [continua a leggere »]
                Carla Compierchio
                Vota il racconto: Commenta
                  Scritto da: Carla Compierchio
                  Una piccola barca a vela in un mare in tempesta, ma che annaspando seguiva quel vento: un soffio d'anima che puntava sempre al cuore, con un carico di pensieri, ricordi che pesavano sulle mani tremanti mentre cercavano di reggere il timone. E l'alba, un nuovo giorno, l'ancora, la sicurezza, la... [continua a leggere »]
                  Carla Compierchio
                  Vota il racconto: Commenta
                    Scritto da: Carla Compierchio
                    Avrei voluto viverti un po di più, solo questo. E adesso sono qui a pensare a quello che siamo state. Tutto ciò che non mi è stato concesso un tempo avrei voluto mi fosse dato adesso. Ma chissà, forse non è questo il Tempo? Io so solo che sento chiaramente in me la bellezza del sentimento che ci... [continua a leggere »]
                    Carla Compierchio
                    Vota il racconto: Commenta