Scritta da: FaceLess
in Poesie (Poesie anonime)

Buio e niente

Vorace l'eterna tristezza attende
come avvoltoio ch'inumidisce il becco
nel veder la carcassa ch'è il mio corpo,
frammento in fili sottili
il grande amore collassa
in buco nero greve nell'assenza;
affogheremo in un catino di lacrime
simili a struzzi nascosti sotto terra
o insieme daremo voce al vento
percorrendo il fato che ci fece incontrare.
Composta lunedì 1 gennaio 1900
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: FaceLess
    in Poesie (Poesie anonime)

    Inverno ci strappò il sorriso di dosso

    Indifferente
    così è la pioggia nel lento cadere,
    scivolo al mattino dal letto tagliente
    dove dormo in piedi per non esser felice
    in catene di sogni infrante da un soffio;
    inizia qui la discesa
    su tornanti di scale a chiocciola
    univoche e rettilinee.
    Indifferente
    come tinta nei tuoi capelli,
    nei tuoi palmi pieni
    e sullo stipite della tua porta solitaria;
    il tuo torpore verace e lontano
    sciupa la cera del mio sorriso
    che cola incandescente sulla mia nuda vesta,
    un albero spoglio alla luce d'Inverno.
    Composta lunedì 1 gennaio 1900
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di