Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Susan Randall

Libera professionista, nato a roma (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Susan

Vento dei ricordi

Un vento forte tira.
assomiglia
quasi ad un urlo,
Malinconia,
Ricordi affiorano,
Perché la vita dona solo
attimi di felicità?
Perché non ci hanno
insegnato che nulla è
per sempre?
Perché?
Perché?
Vorrei non sentire,
non ascoltare quel vento,
Il vento dei ricordi.
Vorrei,
Dio quanto vorrei un solo attimo
rivedere mio padre,
Il suo sorriso,
la sua dolcezza,
E mia madre,
ascoltare la sua voce,
un attimo,
solo un attimo, e
mia sorella,
litigare con lei,
ancora ed ancora,
Vento,
Vento dei ricordi,
Va via,
lasciami dormire,
lasciami sognare in pace.!
Và e porta via la mia malinconia!
Susan Randall
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Susan
    Rincorro la vita,
    Rincorro il tempo.
    Rincorro un sogno,
    Sempre in corsa,
    Un giorno smetterò
    di rincorrere qualcosa?
    Non credo,
    Solo la morte fermerà
    Il mio rincorrere,
    Se riesce a fermarmi,
    Ma credo che farò in
    modo da farmi rincorrere da lei.
    Meglio che ti prepari
    Signora morte,
    avrai da correre
    Per raggiungermi!
    Susan Randall
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Susan
      Malinconia,
      maledetta malinconia,
      che arrivi dolce e calma
      ad affuscare il mio
      pensiero,
      maledetta malinconia
      di te,
      tu che con calma e
      dolcezza
      mi abbracci,
      tu che arrivi silenziosa
      come un oceano di
      calma apparenza
      arrivi tu in punta di
      piedi,
      dolce,
      maledetta malinconia
      che arrivi ad offuscare
      l'anima mia!
      malinconia tu,
      che mi lasci
      nell'oblio del dolore,
      tu,
      malinconia,
      prima o poi
      dovrai pur
      andare via!
      Susan Randall
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Susan
        Ci sono lacrime che
        non potrai mai
        asciugare,
        non importa chi
        ti sorriderà,
        quelle lacrime
        hanno scavato
        dentro l'anima
        tua
        un vuoto
        che lascia poco
        respiro,
        e parole
        che soffocano
        la stessa anima,
        e quelle lacrime
        a cui non dai senso
        sono amare,
        com'è amaro
        il perche?
        che resta in bilico,
        senza risposte,
        e, nessuno
        nessuno potrà
        mai
        asciugare quelle
        lacrima
        così amare!
        Susan Randall
        Vota la poesia: Commenta