Poesie di Saverio Ferrara

IMPIEGATO TELECOM IN PENSIONE, nato martedì 20 luglio 1954 a ROCCARAINOLA (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: SAVERIO FERRARA

Chitarra a sera

È sera.
Vibrano le corde
di una solitaria chitarra.
Tremolio di foglie
dell'albero antico
accompagnano i suoni
con un leggero fruscìo.
È più forte il respiro
stimolato dal vento.
L'allegro usignolo
smorza il suo canto.
Una finestra si apre,
una stanza si illumina.
Una dolce melodia
che il cuore delizia
giunge armoniosa
ad una giovane donna.
Si risvegliano attimi
che cancellano tutto...
Le scale di corsa
per riabbracciare l'amore.
Saverio Ferrara
Composta sabato 29 ottobre 2011
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: SAVERIO FERRARA

    Il carro della felicità...

    Domina il cielo
    il sovrano del giorno.
    Potentissima
    luce diffonde al creato.

    Gli occhi miranti
    restano sconfitti
    al suo benefico
    abbagliante splendore.

    Nuvole grigie
    dagli sfavillanti contorni
    formano orgogliose
    una corte onorata.

    Voglio fare una foto...

    Punto la macchina
    ed incredulo scopro
    un crocifisso gigante
    che sovrasta la vista...

    Crocifisso vuoto
    nei due versi si apre,
    come un enorme sipario
    su una scena montata.

    Un imponente carro
    sospeso nell'aria
    trasporta persone
    raggianti di gioia.

    Bimbi festosi
    accolgono entusiasti
    i benvenuti ospiti
    diretti all'Eterno.

    C'è posto per tutti...
    Basta volerlo...
    Spazio infinito
    destinato all'amore...

    Un semplice click
    ed immortalo una foto
    come ricordo perenne
    di un fantastico sogno...
    Saverio Ferrara
    Composta sabato 22 ottobre 2011
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: SAVERIO FERRARA

      Torna...

      Eri stupenda quella sera.
      Eri ancora più affascinante
      alla mia vista...

      Due occhi azzurri
      illuminavano
      il tuo volto.

      Da quella sera, però,
      si è spenta per me
      la tua luce...

      Silenziosamente
      sei volata via...
      sei migrata lontano...

      Le rondini
      ritornano...
      ritorna...

      Torna al tuo
      nido natìo
      o rondinella...

      Ritorna
      per coloro
      che hai lasciato...

      La tua casa
      è diventata ghiaccio...
      ha bisogno di te...
      Saverio Ferrara
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: SAVERIO FERRARA

        Buio...

        Oscuri pensieri
        cercan la luce.
        Lotta insistente
        per evitare l'ignoto.

        Oltre
        le illusioni
        mi ritrovo
        nel buio.

        Buio
        amico
        che mi rattrista
        e consola...

        La mente si cheta
        ad uno spiraglio segreto.
        Effimero barlume
        del giorno che giunge.

        Non mi basta
        quello sprazzo,
        se mi deve
        far soffrire...

        Preferisco
        la notte...

        Una notte
        profonda
        senza luna
        e né stelle.

        Una notte
        tempestosa
        con pioggia
        scrosciante,
        che mi doni
        le lacrime
        per condurmi
        all'oblio.
        Saverio Ferrara
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: SAVERIO FERRARA

          Ruderi...

          Vecchio baluardo
          di antiche civiltà
          domina maestoso
          l'immensa vallata.

          Dimora inespugnabile
          di onorato principe
          ridotto in macerie
          dal tempo e la gente.

          Rovi ed arbusti
          le eroiche mura invadono.
          Natura selvaggia
          non consente l'accesso.

          Indisturbati covi
          di avidi serpenti
          trovano protezione
          dentro l'antica fortezza.

          Ricchezza che si perde
          in ruderi decrepiti...
          Tristi testimoni
          della gloria che fu...
          Saverio Ferrara
          Composta domenica 17 luglio 2011
          Vota la poesia: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di