Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Rosarita De Martino

Pensionata (da poco tempo), nato giovedì 1 gennaio 1942 (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi e in Racconti.

Scritta da: Rosarita De Martino

Veglia eucaristica

Ancora vibrante
di tumulto di pensieri,
arrivo in spazio di preghiera.
Mi fermo.
Mi ritrovo in pace di silenzio.
Nel cielo del mio cuore
si accendono stelle di luce
che vibrano,
corrono,
scoppiettano
in esultanza di gioia.
Rassicurata ascolto
il canto inatteso
del Tuo Amore, o Dio.
Rosarita De Martino
Composta venerdì 20 aprile 2012
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Rosarita De Martino

    Pioggia in città

    Ferma in mia macchina,
    in cui si diffonde l'odore del pane,
    ascolto il lieve tintinnio
    della pioggia,
    che scivola sui vetri.
    Ogni goccia ha
    un attimo di vita
    ma insieme
    alle sue perlacee sorelle
    feconda la terra.
    Improvviso,
    inatteso
    un altro lieve suono
    mi raggiunge,
    m'inebria,
    mi rallegra.
    Ecco è un trillo
    che ha una nota sola
    lieve,
    delicata,
    insistente.
    Scruto intorno
    ma ecco, saltellante
    sui fili della luce,
    intravedo il pettirosso ardito
    che sfida la nuvolaglia nera
    intonando la sua canzone.
    Io capto
    il messaggio di speranza
    e trepida gli offro
    briciole d'amore.
    Rosarita De Martino
    Composta mercoledì 22 febbraio 2012
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Rosarita De Martino

      Le nostre orme

      Improvvisa,
      splendida
      in tuo biancore,
      mi appari, o Etna,
      mia montagna di luce.
      Sento il tuo richiamo
      e ardita mi arrampico
      su raggio di sole
      e ti raggiungo.
      Scendo
      affossando i piedi
      in morbido biancore.
      Ritrovo
      il nostro antico percorso.
      Ecco, meraviglia nuova,
      ci sono ancora,
      candide di pace,
      le nostre orme...
      di fede.
      Rosarita De Martino
      Composta mercoledì 15 febbraio 2012
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Rosarita De Martino

        Tempesta di pensieri

        Improvvisa,
        violenta
        tempesta di pensieri
        mi raggiunge insidiosa
        e prepotente mi afferra,
        precipitandomi
        in vuoti di speranza.
        Ma attenta voce amica
        mi scuote,
        mi solleva
        e mi accompagna
        dentro spazi di luce.
        Mi lascia.
        Io mi ritrovo, o Dio,
        al riparo delle tue ali.
        Respiro dentro
        infinità di silenzio.
        Rosarita De Martino
        Composta martedì 7 febbraio 2012
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Rosarita De Martino

          Fuga nel passato

          Con faticose braccia,
          trasporto lo scatolone capiente
          pronto ad accogliere
          i personaggi del presepe
          con cui ho diviso il mio Natale.
          Ma un improvviso raggio di sole
          accende di luce
          la carta patinata
          di stelle adornata.
          Una ne fugge via
          e attenta la seguo.
          L'inseguo.
          Lieve si ferma
          sulla lunga scalinata
          profumata di mentastro
          e di candore d'infanzia.
          Ora con piedi nudi,
          con treccine sciolte
          passeggio sulla sponda fiorita
          del mio limpido ruscello
          e ne rubo sassolini colorati
          che, ancora bagnati,
          ridono nelle rigonfie
          tasche del mio grembiulino.
          Ma vocio, stridio cittadino
          di macchine veloci
          rompono l'incanto
          e termina mia fuga.
          Rosarita De Martino
          Vota la poesia: Commenta