Scritta da: Marilena Aiello
Beffarda vita
che ghigna contenta
se ti coglie di sorpresa,
ancora e di nuovo,
se ti sconvolge i piani
e ti fa ritrattare,
se ti capovolge i cieli
e d'improvviso ti fa cadere.

Maledetta vita
che ruba ciò che hai
e ti ricopre la notte
di doni che non immaginavi.
Ladra e befana
avida e prodiga
sei roba sua
finché non ti getta via.

Cattiva vita
più cieca della fortuna
che tira frecce
senza guardare il bersaglio
che tira a sorte
pescando nel mucchio
che colpisce
ci bastona e mi ferisce.

Benvenuta vita
quando si pente
e ti chiede perdono
quando si tinge
di un sapore buono
quando si finge
che nulla è successo
e tutto ciò che vuoi

d'ora in poi sarà permesso.
Marilena Aiello
Composta martedì 5 maggio 2015
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Marilena Aiello

    Mattino

    Dita di sole si allungano nel verde,
    svegliano ogni foglia e il buio si perde.
    Torna il giorno che svela i colori,
    soffia luce nell'anima e si accendono i cuori.
    Brusii e cinguettii rivelano nidi e tane,
    saltano scoiattoli tra i rami, gracchiano le rane.
    Bambini felici si inseguono nei prati,
    nei loro giochi sono pirati e gli alberi son castelli fatati.
    Marilena Aiello
    Composta mercoledì 7 agosto 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di