Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Luigi Principe

Scelta sventata per un sogno sublime

Nessuno ha diritto di sguardo dall'alto
su questa notte
solo lei ha titolo per sovrastare.
Intrisa di opportunità e ansie
la notte orbita sotto i suoi piedi
imprigionata nel pavimento
in attesa del suo contatto.
È un incubo ammaliante
un canto di sirena,
la notte sotto i suoi piedi
e in cambio della sua offerta intera
lei deve scegliere di caderci dentro...
Luigi Principe
Composta sabato 2 marzo 2013
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Luigi Principe

    Evoluta, esigente, preziosa

    Se vuole godere
    più di quanto serve al corpo
    di un piacere folle
    e appagare una mente evoluta, esigente, preziosa
    alla notte non sfugge.
    Sia felicità o disgrazia
    quanto la aspetta,
    sposa il timore
    e fa di un tempo indeterminato
    una breve attesa.
    Consuma la notte
    Preparando per me i suoi capelli, le mani
    il profumo che preferisco e nient'altro.
    Per vivere attimi memorabili
    mi basta un pavimento
    un sogno
    la sua sventatezza.
    Luigi Principe
    Composta sabato 2 marzo 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Luigi Principe

      E i giorni dopo il giorno della memoria?

      Altre meraviglie ci saranno
      funzionali al bisogno effimero
      di un adolescente in bilico
      fra sciagura e grandezza.
      Da ignoranti si poteva abbassare la testa, forse...
      Oggi
      quanto più crescono le conoscenze
      tanto più decadono le attenuanti.
      La logica del profitto,
      mostruoso equilibrio legale
      di un benessere fittizio,
      è la via breve per la catastrofe.
      In ebraico, catastrofe si dice: Shoah.
      Luigi Principe
      Composta domenica 27 gennaio 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Luigi Principe

        La nostra intimità è la nostra libertà

        La tua mente
        è la mia droga più dolce
        la schiena
        il mio strumento prediletto
        la musica che compongo sopra di te
        il tuo unico capriccio.
        La nostra intimità
        è la cima di una montagna
        ci si arriva stremati e felici
        fieri di aver donato e preso
        oltre la comprensione
        di stolti, schiavi del nulla.
        Luigi Principe
        Composta martedì 1 gennaio 2013
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Luigi Principe

          I miei e i tuoi desideri

          Desidero te innanzitutto
          te prima delle tue avvenenze
          l'essenza prima del tuo sesso.
          Desidero il tuo sapere, la tua storia
          entrare in te, scontrarmi con la tua vita
          e farci l'amore.
          Desidero conquistare ciò che sei oggi.
          Ti desidero perché sei più Donna di quanto io sia Uomo
          perché strafatto dei tuoi orgasmi
          riderei degli altri miei vizi,
          perché è motivo di vanto, per me
          il tuo desiderio di me.
          La sede del desiderio
          è situata sotto l'epidermide
          quella del peccato
          in una parte remota della mente,
          entrambi fanno da tramite
          fra le mie mani
          e il tuo cuore.
          Luigi Principe
          Composta venerdì 28 dicembre 2012
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Luigi Principe

            Anime solitarie s'incontrano

            Ha un viso corrucciato
            l'anima solitaria
            una vecchia macchina nera
            ed è in cerca di fili da tenere e amare.
            Sente che qualcosa striscia nella sua mente
            fissa il buio senza timore
            i canti di sirena lui li cerca
            sa di non essere l'unico a desiderare la pazzia.
            Ha riempito la tua testa di versi
            vuole governare le tue stringhe
            forse ti darà la sua camicia rossa.
            Prendi il profumo dell'aria
            tutti i versi
            la sua voglia prepotente che spinge nel tuo ventre
            l'ultimo stralcio di conversazione
            e fanne la tua preghiera personale.
            Luigi Principe
            Composta martedì 25 dicembre 2012
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Luigi Principe

              A mio fratello

              Il tuo retaggio
              è intriso d'Amore, sacrificio.
              Ogni idea e concetto espresso
              hanno un solo scopo, un unico ideale.
              Ogni tua azione
              una sola funzione, il benessere della tua famiglia.
              Ogni giorno che porti a compimento
              è l'ennesima gloriosa vittoria
              del più grande fra gli eroi.
              Perché io gli somiglio in viso
              tu nell'animo...
              Luigi Principe
              Composta domenica 9 dicembre 2012
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Luigi Principe

                La perla nera

                Non ti Ama
                non ti odia
                non fa inciuci o compromessi
                è pura, implicita, sincera.
                Brilla di luce propria
                riflette tutti i ricordi
                le scelte, le conquiste, le rinunce.
                Sta lì
                nella curva del tempo
                per suo compito
                a dare senso alla storia
                e valore inestimabile
                all'Amore dato
                a quello ricevuto.
                È una piccola perla nera,
                ci appartiene come il primo pianto
                va raccolta
                con fierezza e onore.
                Luigi Principe
                Composta domenica 2 dicembre 2012
                Vota la poesia: Commenta