Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

L'orso polare

Forse solo
l'accento
poteva far pensare
a
pizze prelibate
a
mozzarelle di bufala
intrecciate

mentre il pane
servito nel sacchetto
sapeva di commercio
un tanto... all'etto

gli gnocchi
poverini
senza nessuna colpa
cercavano nel piatto
del pomodor
la polpa

per non parlare poi
della... temperatura
forse sotto una pianta
senza foglie
sarebbe stato meglio
almeno... era natura

io amo mangiar lento
mi piace... assaporare.

Ma
quella sera
pensavo... solo ad uscire
me ne volevo andare

credevo

che
la portata dopo
la servisse... l'orso polare.
Franco Mastroianni
Composta domenica 27 dicembre 2009
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni

    In sospensione

    Probabilmente
    l'ipoclorito
    sferzava con violenza
    il fondo del contenitore
    ad ogni sbalzo
    di
    temperatura
    e
    l'alluminio in sospensione
    rendeva l'acqua
    impura

    lucenti particelle
    giocavano
    dentro al bicchiere
    e
    ricordavano
    le sfere di natale
    con la neve

    pazientemente
    siamo riusciti
    a rendere pulita
    quella caraffa strana

    poi

    finalmente
    abbiam bevuto
    la tisana.
    Franco Mastroianni
    Composta giovedì 24 dicembre 2009
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      Il sarto della brina

      Il bianco
      ha preso il sopravvento
      colorando la mattina
      natura
      è
      uscita a fare shopping
      facendo compere
      dal sarto della brina
      intorno è tutto immobile
      statuario
      e
      le
      giornate fredde
      rispettano a dovere
      il calendario

      fatica il pallido sole
      avvolto da coperte di pigrizia
      a
      riscaldar questo scenario

      tu
      stai ancor sognando
      ed io sono un po pazzo
      a
      uscir fuori di casa a questo
      orario

      ma
      il bianco candore della neve
      mi percuote l'anima
      e la mente
      e
      tu sei gemma
      nel mio cuore.

      Ancor dormiente.
      Franco Mastroianni
      Composta mercoledì 23 dicembre 2009
      Vota la poesia: Commenta