Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Franco Mastroianni

Artigiano, nato martedì 2 dicembre 1958 a Valenza Po (AL) (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Franco Mastroianni

L'orario d'apertura

Severi ed alti
son chiusi innanzi a me
questi cancelli
mi volto indietro
ma nebbia nella mente
offusca i miei ricordi

oltre il gelido ferro
stupendo e immenso
magico giardino
i fiori colorati
mi fanno l'occhiolino

aspetto con pazienza
l'orario d'apertura
per una sola cosa
entrare in quel giardino
e accarezzare la mia rosa

ma regole e divieti
palettati qua e là
attorcigliano i miei passi
e inciampo nella quotidianità

mi manca poco
lei è qui davanti a me
è... la mia rosa

la tocco l'accarezzo la respiro

cancello ottuso il tempo
nel suo scorrere freddo.

Devo tornare a casa.
Franco Mastroianni
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Franco Mastroianni

    Il tavolino

    Confini... snodi autostradali
    parrucche e baldacchini
    i frigoriferi senz'aria

    terrazza
    come marciapiede
    di
    stazione ferroviaria

    i cibi... finti
    serviti
    scivolati dalle braccia
    sfuggenti sguardi
    come la cucina casareccia

    la colazione...
    e... qui la mente sogna

    la depandance

    bologna.

    Il tavolino forse... giusto
    quell'attimo
    rapito in un bussar di porta

    preparerò i cartellini
    per la prossima volta.
    Franco Mastroianni
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Franco Mastroianni

      L'asfalto

      Sono quasi socchiusi
      gli occhi... velati
      dall'impetuoso vento
      che cavalca il mare

      mentre

      mandrie di schiume
      raggiungono la riva
      e
      soffi di giocosa sabbia
      solleticano i nostri piedi nudi

      ti bacio
      ti abbraccio... ti stringo

      ti dico
      ti amo

      il vento ci prende
      ci porta lontano

      il lungo sentiero di sabbia
      l'asfalto

      la tua mano.
      Franco Mastroianni
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Franco Mastroianni

        A forma di serpente

        Ho letto ed ho sentito
        truccare le parole a festa
        la smorfia... consenziente
        i nodi... parole
        a forma di serpente

        collane di parole... di braccialetti
        che silenti
        celano i difetti

        parole masticate
        tra le gengive
        i denti
        e camuffare di saliva
        lo scorrere di pettegoli
        commenti

        ho letto
        ho visto ed ho sentito
        truccare le parole
        a festa.

        Giocare con le anime
        degli altri
        non potrà mai riempire
        il vuoto che tu hai
        nel cuore
        e
        nella testa.
        Franco Mastroianni
        Vota la poesia: Commenta