Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Priscilla 59

Una donna che attende

Una donna che attende
è un dono d'amore.
E canta piano
una canzone di amori
e primavere lontane.
Si alza e si siede,
sospira, sorride,
riempie lo sguardo
di piante fiorite oggi
solo per lei.
Sa che la sua romantica attesa,
quale mitica sposa,
sarà inondata di gioia,
in un arcobaleno di baci.
Cecilia Rossini
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Priscilla 59

    A due a due

    A due a due
    lungo i fianchi del torrente
    in eloquente silenzio
    si guardano.
    I loro volti si confondono
    nella penombra della sera,
    ma l'armonia dell'amore
    brilla intorno a loro.
    Lo sguardo si posa
    sul volto dolce e bellissimo
    contro il sipario
    vecchio e spento delle case.
    E tu passi leggero
    sfiorando appena
    quei fiori d'autunno.
    Cecilia Rossini
    Composta venerdì 1 ottobre 1982
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Priscilla 59

      Un amore grande

      Un amore grande
      non s'invola nel nulla
      sbattendo le ali
      per scrollare i ricordi,
      ma in punta di piedi
      s'incammina con te
      per mari e per monti.
      C'è chi ama per sempre
      oltre le campane a festa
      e le primavere gioiose.
      Chi invece ora tace
      ha già detto tutto:
      nel silenzio c'è il vuoto
      di un amore svanito.
      Cecilia Rossini
      Composta martedì 30 novembre 2010
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Priscilla 59

        Noi

        TI saluto la sera
        abbracciandoti forte
        mentre ancora ebbro di vita
        appoggi la testa
        sul lindore che aspetta
        solamente il tuo corpo.
        Ti ritrovo al mattino
        quando ancora stordita
        ti vengo vicino.
        Ripenso agli anni passati
        nel dolce caos del risveglio
        e piano l'oggi mi appare
        sfumando i ricordi.
        Passato, sogni e presente
        come mani giunte in preghiera
        mi riconducono a te.
        Fermo il trambusto del mondo,
        avvolta nel tuo inconsapevole abbraccio,
        dolcemente mi riaddormento. "
        Cecilia Rossini
        Composta venerdì 24 dicembre 2010
        Vota la poesia: Commenta