Questo sito contribuisce alla audience di

Acrostico


Scritta da: Mariella Mulas
in Poesie (Acrostico)

Mamma ti amo sempre ovunque sarai

Mai distanze ti separeranno da me
Anche nei percorsi del destino
Mia ancorata dimora di grembo, tu
Mio essenziale traguardo di vita, tu
Amandoti per ciò che sei
Tu che hai dato anima semplicemente
Insieme ai tuoi pensieri
Al tuo desiderio del mio sorridere sereno
Musa tu delle mie ancestrali verità
Ovunque hai cresciuto spazi e mente
Seguendo io te sullo stesso binario
Eventi di esistenza accanto piano maturata
Moltiplicando ragionamenti del cuore
Portando tu silente pesi dolenti celati d'ansia
Rovistando segreti e misteri del tempo
Esplorando soluzioni risolute
Origliando tu le mie tristezze
Vociando però forte il coraggio e la volontà dei prosegui
Unendo tenacemente speranze
Nutrite dalle tue parole materne
Quando a volte abbandono io orizzonti
Unica tu a disegnare ugualmente il sole
Eremo non più scorto solitario
Svelato radiante luminoso dai tuoi occhi in me
Ancora con carezze del primo bacio
Respiro che colgo sicuro come in quel remoto vagito
Annusando così tra fiori il tuo esistere amato
Invincibile ed eterno profumo di rose d'amore di te.
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Jean-Paul Malfatti
    in Poesie (Acrostico)

    In questa stanza buia

    Io, solo io, solo io e me stesso,
    Nessun altro che noi, io e me.

    Quanto vorrei qualcuno, ora, qui
    Urlando un canzone che potesse
    Emozionarmi e darmi dei brividi,
    Spinta nuova, forte e propulsiva.
    Tenendomi poi nelle sue braccia,
    Amandomi come ad un bambino.

    Sì, solo io e me ancora una volta
    Tentando di capire il senso degli
    Aforismi sulla vita e sulla morte.
    No, non sto delirando neanche
    Zuccherando il ciuccio con sale,
    Anzi, sto solo parlando al vento.

    Benedette siano tutte le canzoni
    Urlate da noi due, ossia io e me,
    Invitandoci a non mollare né mai
    Arrenderci al buio di 'sta stanza.
    Composta sabato 4 maggio 2013
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Rosa Coddura
      in Poesie (Acrostico)

      Voglia di mare

      Vincono i sentimenti liberi, migrano.
      Onde s'infrangono
      Gridando alle coste
      Le esasperate tempeste a cui sono esposte
      Isola bella, lascio alla tua terra ogni mia lacrima
      Ancora levati, voglio navigare,
      Diretta dal vento,
      Inseguita solo dal tempo,
      Miro ad uno sfuggente orizzonte,
      Accarezzando l'aria salata e la fatica sulla fronte,
      Remo contro le insidiose onde,
      Ergendo le vele dell'anima.
      Composta mercoledì 6 marzo 2013
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Jean-Paul Malfatti
        in Poesie (Acrostico)

        Primavera

        Puntini multicolori tra il marrone e il verde
        Rompono il grigio e l'incolore e li disperdono
        In un caleidoscopio di emozioni e visioni,
        Mentre la natura si trasforma d'incanto
        Attraverso gli occhi di un aspirante poeta
        Viaggiatore e disegnatore a mano libera
        E sulla punta delle sue matite colorate,
        Rivelando dettagli altrimenti impercettibili
        Anche per l'occhio più sensibile e pignolo.
        Composta martedì 2 aprile 2013
        Vota la poesia: Commenta