Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: ELIO BLANCATO
Siamo fragili, caduchi, mortali.
Viviamo circondati da mille pericoli, da insidie improvvise, da accadimenti imprevisti e fatali.
La nostra stessa vita è legata ad un sottilissimo filo che non sappiamo quando si spezzerà. Eppure, sommersi come siamo da tutte queste incertezze e precarietà, ci comportiamo come se fossimo immortali. Forse lo siamo davvero.
C'è una voce dentro di noi che ci dice che è così.
Composto domenica 2 febbraio 2020
Vota il post: Commenta
    Scritto da: ELIO BLANCATO
    La vita è nostra e la valutiamo come vogliamo. La misuriamo, la soppesiamo, la sezioniamo, la rivoltiamo come un calzino, per poi finire inevitabilmente per confrontarla con quella di chi sta meglio di noi. Questo confronto è spesso impietoso, e non ci aiuta certo a stare meglio. Il vero problema è che ci siamo dimenticati che la vita che stiamo vivendo oggi è quella che ci tocca per le scelte che abbiamo fatto ieri, ossia in passato. Pertanto se siamo delusi, scontenti, insoddisfatti, o se ci sentiamo incompresi o sconfitti, è perché in passato abbiamo fatto scelte sbagliate oppure perché abbiamo commesso errori che ora questa nostra stessa vita ci sta facendo in qualche modo capire e pagare.
    Composto giovedì 26 dicembre 2019
    Vota il post: Commenta