Questo sito contribuisce alla audience di

Scritto da: Nataly LaganÓ
Lunedý 23 Marzo 2020

Stamani mi sono svegliata sentendo il rumore della pioggia...
Il mondo piange...
e mi sono commossa pure io.
Dovremmo piangere tutti con la Terra.
Maledetta epidemia.
Mi rendo conto
che le mie sono lacrime di sofferenza
per gli uomini e le donne
che stanno lasciando la vita in questo modo terribile.
Lacrime di rabbia per le pietre
che ormai sono diventate certe persone.
Lacrime di ammirazione per come hanno reagito
i nostri sanitari in prima linea.
Lacrime di pietÓ per gli anziani
che ci sta portando via e noi
non abbiamo saputo difenderli
da questo virus infame che annienta i pi¨ deboli.
Siamo qui, in mezzo a questa situazione,
cercando di arginare il possibile,
ma in balia dell'epidemia.
Lasciamo che piova...
e che il sale di queste lacrime sia
terapeutico ed inizio di guarigione.
Natalina LaganÓ
Composto lunedý 23 marzo 2020
Vota il post: Commenta