Questo sito contribuisce alla audience di

Basta davvero poco per illuminare la vita di una persona. Non a volte, sempre! Basta un grazie, un prego, un sì in più, un piccolo gesto d'affetto, una parola amica, una carezza, un abbraccio, un buon giorno, una buona notte... basta qualcuno che ti guardi negli occhi come se fossi la sua prima e ultima scoperta. Qualcuno che ti dica che sei un complesso di atomi di dolcezza. Basta poco per rispolverare vecchi e solitari rintocchi che confondono gli occhi. Basta poco per rispolverare corse e farle diventare passeggiate. Sì, basta davvero poco.
Lucrezia Lerose
Composto domenica 1 settembre 2019
Vota il post: Commenta
    Le delusioni pesano, lasciano spesso frantumi di rancore, spilli di tristezza, sfumature di sogni. Ma il rancore non frantuma il desiderio di rialzarsi, dalla tristezza si impara a non spillare sul proprio cuore ulteriori illusioni e i sogni sfumati abbozzano sempre nuovi insegnamenti e nuove capacità. Dopotutto, le illusioni possono anche impregnare di delusioni i sogni presenti, ma se impariamo a fare tesoro di ogni esperienza negativa, le delusioni possono diventare maestre e insegnarci a temperare e a rafforzare il nostro carattere, rendendoci solide abitazioni per i sogni futuri.
    Lucrezia Lerose
    Composto giovedì 14 settembre 2017
    Vota il post: Commenta
      Nessuno arriva a caso... nel bene e nel male, la vita ci insegna tante cose, anche attraverso le persone che ci fa incontrare lungo il nostro cammino... ed è meraviglioso quando ti rendi conto che finalmente hai imparato ad andare oltre, che non ti fermi più a darti colpe, che non rivivi più alcune sofferenze indugiando in situazioni e in legami che esistono solo da parte tua... spontaneamente vai via e altrettanto spontaneamente sei attratta da chi nella sua vita ti accoglie e non solo a metà. Vai via, perché ti senti fuori posto, perché tu sei bellissima così come sei... abbracci emozioni vere ed hai bisogno di mani forti e occhi sinceri in cui riporre il tuo cuore.
      Lucrezia Lerose
      Composto sabato 23 novembre 2019
      Vota il post: Commenta
        È tarda notte, ma un pensiero per te dimora nella mente... quando giungerai a me? Ti sto attendendo come la neve, come uno dei sogni più belli che si realizzano, come le luci di notte che rendono magici gli specchi d'acqua. Che ne dici di fare qualche passo verso il mio cuore? Di respirare assieme affetto e complicità? Mi piacerebbe il profumo di nuovi ricordi, il sapore della condivisione, il tatto di un nuovo abbraccio, leggere due occhi, ascoltarti come le onde del mare. Non so come sia il tuo volto, come siano le tue mani, quanta cura ci sia nei tuoi giorni e quanto stupore nelle tue notti. Vorrei che tu mi raccontassi del tuo amore, delle tue vittorie, delle tue sconfitte, che mi accarezzassi di gioie, che mi lasciassi toccare le tue sofferenze. Ti attendo per non lasciarti mai.
        Lucrezia Lerose
        Composto lunedì 2 dicembre 2019
        Vota il post: Commenta
          Innamorati di te stessa, del corpo in cui abiti, dell'anima che indossi. Innamorati di chi ti solletica con la gioia. Innamorati di chi ti guarda sempre come se fosse la prima volta. Innamorati di baci leali, di abbracci onesti, di carezze autentiche. Innamorati di ogni emozione in cui ti riconosci, in cui non ti forzi.
          Lucrezia Lerose
          Composto giovedì 15 agosto 2019
          Vota il post: Commenta
            E tu lasciali parlare... conoscono zero di te, eppure hanno bisogno di parlare di te o degli altri, perché così è più semplice distrarsi dalle loro contraddizioni e incomprensioni irrisolte. Quando invece sarebbe costruttivo concentrarsi e lavorare su se stessi, per crescere, per migliorare. Non serbare rancore, anche se per qualche attimo ti avevano fatto credere di volerti bene. Non dare spiegazioni, poiché chi è nelle pagine del tuo cuore non ne ha bisogno e molti capiscono quello che conviene loro capire. Con il tempo, la tua comprensione imparerà a riconoscere le offese della convenienza. L'amore, la stima e la cura per te stesso, devono arrivare da dentro di te, non dagli altri. E se ti capita di provare indifferenza, verso chi ti ha ripetutamente e volutamente ferito o sminuito o umiliato, non sentirti una brutta persona. A volte, è proprio giungendo all'indifferenza che comprendi quanta sofferenza hai accumulato. Non è mancanza di sensibilità, di curiosità o di empatia, bensì è la consapevolezza che solo pochi riusciranno a toccare la tua anima senza sporcarla con le loro "noiose" condizioni e/o convinzioni. Non trattenere. Lascia andare. La sincerità ti è stata data per una ragione. È un grande dono in cui si proietta una mente libera, è una grande forza in cui si ascolta un cuore pulsante, è un grande diario in cui si rilegge la tua esperienza. Se a volte hai bisogno di silenzio, di startene per conto tuo, non fartene una colpa. È così bello il silenzio di chi sa anche custodire. Sono così belli due occhi che diventano lucidi nell'ascoltare. È un po' come dire: "da oggi guarderemo tutto insieme e quel tutto sarà più forte di ogni male".
            Lucrezia Lerose
            Composto lunedì 16 dicembre 2019
            Vota il post: Commenta
              Il tempo passa... Basta chiudere gli occhi e guardare la cornice dei ricordi. Foto, parole, pensieri, emozioni, esperienze, volti. Tutti lì, appesi nella memoria del tempo, costellati da tanti "no" detti, da tanti "sì" detti, da altrettanti "forse"... è che a volte restano solo pugni chiusi dove dimoravano scelte sbagliate. A volte, invece, le scelte sbagliate diventano piccole sfere di luce, adagiati sui palmi delle mani che hanno da risanare ferite.
              A volte, basterebbero solo due mani di stelle a farti riaprire gli occhi, a sostenere la tua passeggiata verso la vita, a farti sentire quant'anima hai ancora dentro da fare incamminare alla scoperta del mondo e di chi ti sta aspettando. Il cammino è essenziale se vuoi aiutare qualcuno a trovarti. Se vuoi aiutare qualcuno a tornare a "casa". E il punto di partenza sei tu. Ricordatelo. Sei sempre e solo tu.
              Lucrezia Lerose
              Composto mercoledì 11 settembre 2019
              Vota il post: Commenta
                Lascia andare chi ha bisogno di metterti da parte per fare spazio. I sentimenti non parlano la lingua del rimpiazzo. I sentimenti sono incastri di un grande puzzle. Il puzzle di chi riesce ad accogliere il nuovo, senza accantonare il vecchio. E ancora, il puzzle di chi sperimenta empatia senza scappare via, sincerità senza volerti diverso, rispetto al di là di ogni preconcetto. Lascia andare e non elemosinare un posticino, poiché la tua anima vola al pari di mille palloncini, molto lontana dall'essere pesante pietra. Un palloncino per ogni viaggio nel futuro, portando tutti dentro.
                Lucrezia Lerose
                Composto mercoledì 18 settembre 2019
                Vota il post: Commenta
                  Capiteranno giornate di sole, di pioggia, di vento... Capiterà di perderti in dubbi, soggiornare in svariati sentimenti, ritrovarti in certezze. Capiterà di vedere qualcuno andare via dalla tua vita, di notare qualcuno che non fa seguire i fatti alle parole, di decidere che qualcuno dimori lontano dal tuo cuore. E poi, un giorno, capiterà qualcuno che con rispetto e amore, farà spazio nella sua vita per te. E in quel rispetto, qualcosa finirà, qualcosa inizierà. Finirai per non lasciare più "frammenti di te" a chiunque. Cambierai. Inizierai a scegliere solo ciò che è reciproco.
                  Lucrezia Lerose
                  Composto lunedì 16 settembre 2019
                  Vota il post: Commenta
                    Tieniti stretto chi ha vasti orizzonti come il mare. Orizzonti che non si aspettano. Orizzonti per perdersi e ritrovarsi. Orizzonti che cullano copiose piogge di pensieri. Orizzonti attraversati da barche di sussulti ed emozioni. Barche che aggiungono mete di arcobaleni sul cuore.
                    Lucrezia Lerose
                    Composto venerdì 6 settembre 2019
                    Vota il post: Commenta