Aforismi di Guido Paolo De Felice

Chirurgo orale, nato venerdì 5 luglio 1985 a Caserta (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Umorismo, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: G. De Felice
Se uno non è più in grado di emozionare un'altra persona non ci si può fare nulla. Ancora meno ci si può fare se non è più in grado di lasciarsi emozionare. Ci sono confini, steccati, recinti. Filo spinato, ovunque. Non ci si può stupire che nessuno se la senta di rischiare per andare oltre. Benvenuti in quella terra di nessuno chiamata cuore, che di nessuno è stata mai davvero, in fondo.
Guido Paolo De Felice
Composta mercoledì 22 giugno 2011
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: G. De Felice
    Ciao. Mi piaci. Mi piaci perché arrossisco quando ti guardo sorridere. Perché i tuoi occhi parlano una lingua che pur non conoscendo, mi sembra di capire da sempre. Di averla sempre cercata. Come se mi fossi sempre mancata, anche quando non ti conoscevo. Posso sedermi affianco a te e guardarti sorridere per, tipo, tutta la vita?
    Guido Paolo De Felice
    Composta domenica 19 giugno 2011
    Vota la frase: Commenta
      Questo sito contribuisce alla audience di