Questo sito contribuisce alla audience di

Scritta da: Mento
Ritraggo la tua sensualità guardandoti con naso esperto, ti tocco con gli occhi di chi solo può conoscerti fino in fondo, le mie labbra leggono tra le righe delle tue vene ispiratrici, mi soffermo all'apparenza con le ignobili mani parche di vita, delineo sottofondi musicali con i piedi infreddoliti, ti stringo forte al petto con il ginocchio sindrome di lontananza, mi affaccio al mondo con capelli d'altri tempi, serpeggio nell'infinito stimolando la lingua con visioni sublimi...
Francesco D'Agostino
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Mento
    Incontri scomodi portano ricordi
    a cancellarli la soluzione è diventare sordi
    ti circondi di inutili attenzioni
    riproponi il suo odio sottoforma di false opinioni
    ricomponi il tuo circondario
    perche il binario della felicità non è per forza un calvario
    da autoritario orgoglioso e impotente:
    apri la mente ragiona
    è giusto rovinare a tal punto il tuo presente?
    Francesco D'Agostino
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Mento
      Quando il tempo si ferma
      congela le tue emozioni
      quando le tue sembianze umane paiono svanire
      allora ci si accorge di esistere?
      Tuoni e lampi inaspriscono l'odierna esistenza
      mentre le scambievoli apparenze colmano il vuoto dipingono tratti altrimenti ciechi
      demandano a concetti altrimenti infondati.
      Navigando maniacalmente in un mare di sensazioni l'unica via di fuga è la sorda indifferenza
      che al pari della diffidenza emargina la sofferenza.
      Francesco D'Agostino
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Mento
        Vaste
        immense distese di stomaco
        incarnano il lugubre viaggio
        sembra un miraggio
        illuminato dalla scia nefasta
        di una casta lumaca
        mentre si infrangono i dogmi
        se ne formano di nuovi
        se ne troncano di rovi
        i rovi alle prime armi
        i rovi con i quali vuoi dannarmi
        i rovi dell'amarmi.
        Francesco D'Agostino
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Mento
          Contamina
          spargi la tua ignobile fluidità
          diluisciti nel corpo spoglio di un giovane ulivo
          indica mestamente gli orizzonti
          fonti di sogno
          scapicollandoti nelle giornaliere scale
          gesticolando
          manipoli impropriamente il bene a tua immagine
          plasmandoti di continuo
          sei nel regno delle pagine
          voragine.
          Francesco D'Agostino
          Vota la frase: Commenta