Scritta da: Dino Di Girolamo
Il Blu è il colore del tempo che passa, della malinconia che ti prende quando guardi dalla finestra un temporale che piano sta passando. Vicino ma irraggiungibile, è il colore dell'uccello azzurro di una vecchia favola... è un colore freddo, ma ti da conforto, è il colore del cammino interiore, del viaggio del bambino che diventa uomo, perché Turchini sono i capelli della fata di Pinocchio, e Azzurro è il manto della Madonna. È il colore dell'infinito, come del cielo Azzurro e del mare trasparente, profondo, burrascoso che lo riflette... ma in fondo al mare, nelle profondità impossibili... in mezzo al buio... esiste vita... il Blu, il colore della vita.
Dino Di Girolamo
Composta domenica 22 gennaio 2012
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Dino Di Girolamo
    Guardavo le foglie ancora Verdi, legate al ramo e mi tornò alla mente di quando bambino giocavo con i colori, sovrapponendo incosciente, pezzi di vetro rotti, poi d'incanto, Giallo e Celeste messi insieme mi regalarono il Verde, il colore della natura. Fantasticai così che Giallo e Celeste, fossero l'uno il colore del corpo, l'altro quello dell'anima... perché come la foglia Verde che ancora ha la forza di legarsi al ramo, diviene Gialla e muore, come un corpo senza forza che abbandonato al vento, torna ad essere polvere, quando la sua anima Azzurra, impercettibile, si distacca, volando via dal Verde, facendo rimanere solamente il Giallo...
    Dino Di Girolamo
    Composta domenica 22 gennaio 2012
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Dino Di Girolamo
      La violenza lavora esaltando se stessa, figlia della paura e dell'ignoranza, vive delle prime pagine dei giornali... l'amore lavora in silenzio, in ogni angolo sperduto della terra, dove stampa e televisione non si spingono per mancanza di audience. Ci sono amori che vivono in silenzio... a volte il silenzio riesce anche a sovrastare le urla... credici... provaci... il futuro non è domani... ma oggi, adesso, è già iniziato.
      Dino Di Girolamo
      Composta venerdì 13 gennaio 2012
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Dino Di Girolamo
        Stamattina, nel freddo dei sentieri velati dalle nubi, ho passato 120 minuti pedalando assieme ai miei pensieri e di colpo... al bivio io sono andato a destra e loro dall'altra parte. Sorpreso sono rimasto a godermi freddo e nuvole, sudando di piacere e fatica. Al bivio successivo, a riempire i vuoti, è tornato il "sogno"... il sogno di un tempo da passare solo con te... abbracciato e abbandonato sul tuo seno... il sudore si confonde con le lacrime che si portano via ciò che forse non sarà mai.
        Dino Di Girolamo
        Composta mercoledì 11 gennaio 2012
        Vota la frase: Commenta
          Scritta da: Dino Di Girolamo
          Oggi riflettevo... su quante emozioni mi provoca il solo vederti. Una vera tempesta ormonale. All'inizio mi si chiude lo stomaco, sono felice, rido come uno scemo. Dopo vengono le lacrime, la depressione, il "muso cupo". Viene fuori l'acidità e il nervosismo, l'alta percentuale di fastidio e, naturalmente, immancabili, i ricordi. È inevitabile per me pensarci. Costruire splendide e perfette storie d'amore, tutte immaginarie, che si dissolvono quando mi guardo allo specchio scuotendo il capo sconsolato. Che strano. Non credevo che qualcuno come te riuscisse a scavalcare o sbrecciare quell'alto muro che ho costruito attorno al cuore, quello che mi aiuta ad andare avanti, senza rischiare di ricercare l'affetto di nessuno con il pericolo poi di vederlo incrinato o peggio... di perderlo. Con te, piccolo fiore, sento che sarebbe diverso, sarebbe molto pericoloso... perché... per me... non sarebbe un gioco...
          Dino Di Girolamo
          Composta mercoledì 11 gennaio 2012
          Vota la frase: Commenta
            Questo sito contribuisce alla audience di