Questo sito contribuisce alla audience di

Frasi celebri di Anna Rijtano Mallus

Autrice, nato giovedì 12 agosto 1954 a Catanzaro (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Poesie, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Anna Rijtano Mallus
Ci si rintana in momenti silenziosi come unico approdo per sottrarsi all'inutilità di vuote parole, dal troppo cicaleccio dai quotidiani fastidiosi rumorii dei parolai. Ma in silenzio si canta la canzone che in testa ci frulla. In silenzio si ama chi del nostro amore non sa che farsene. In silenzio si urla verso chi non ci porge orecchio. In silenzio anche i sentimenti hanno voce. In rispettoso silenzio si vive, si inneggia alla vita.
Anna Rijtano Mallus
Composta mercoledì 10 dicembre 2014
Vota la frase: Commenta
    Scritta da: Anna Rijtano Mallus
    Ho smesso di valorizzare persone che in realtà non valevano. Ho lasciato cadere dalla memoria chi non mi ha mai pensata. Ho scordato il nome di chi di me si è scordato. Ho allontanato chi mi ha solo usata. Ora vivo meglio. Mi ricorderò sempre di chi mi ha ricordata. Non scorderò mai chi, nei momenti importanti, ha tenuto stretta la mia mano. Non dimenticherò mai chi, nei momenti più bui, mi è stato vicino.
    Anna Rijtano Mallus
    Composta sabato 23 gennaio 2016
    Vota la frase: Commenta
      Scritta da: Anna Rijtano Mallus
      Le persone oneste e buone d'animo sono amabili, sono disarmanti e ci catturano, sono seducenti come sorrisi ammaliatori, contagiosi quanto uno sbadiglio. Le belle persone sono esseri speciali che spronano al bene e a loro noi riusciamo a donare, in modo naturale e spontaneo, la parte più bella e nobile di noi stessi poiché l'amore genera altro amore. Alle persone inique e squamose invece, riusciamo a dare il nostro lato peggiore.
      Anna Rijtano Mallus
      Composta lunedì 17 febbraio 2014
      Vota la frase: Commenta
        Scritta da: Anna Rijtano Mallus
        Nel giardino acciottolato dell'amicizia, passeggiavo gioiosa e spensierata, al fianco di un amico speciale. D'improvviso mi accorsi che accanto a me non c'era più, rimase volutamente indietro. Mi voltai a guardare. Egli mi girò le spalle e cambiò strada; non gli andava più di proseguire con me. Disillusa e sconfortata piansi a lungo. Quel dì giurai che mai più avrei messo piede in quel giardino.
        Anna Rijtano Mallus
        Composta lunedì 20 settembre 2010
        Vota la frase: Commenta