Questo sito contribuisce alla audience di

Poesie di Anna Rijtano Mallus

Autrice, nato giovedì 12 agosto 1954 a Catanzaro (Italia)
Questo autore lo trovi anche in Frasi & Aforismi, in Racconti, in Frasi per ogni occasione e in Diario.

Scritta da: Anna Rijtano Mallus

Vorrei...

Vorrei che ti ricordassi di me
in una giornata di sole.
Che ti ricordassi di me
in una giornata di vento.
Vorrei che mi pensassi
quando ammiri un'alba
e quando guardi il tramonto
in un rossastro cielo
vorrei che pensassi a me.
Vorrei stare vicina a te
e insieme guardare la luna accesa
con accanto la sua stella amica.
Vorrei che non ti dimenticassi di me
col tempo... nel tempo.
Vorrei che ti ricordassi,
ed io mi ricorderò di ricordarti.
Anna Rijtano Mallus
Composta martedì 9 novembre 2010
Vota la poesia: Commenta
    Scritta da: Anna Rijtano Mallus
    È un continuo vagare il mio
    alla ricerca di albe e tramonti.
    Ne vado pazza.
    L'alba: sinonimo di speranza,
    di inizio, di buon auspicio.
    Un giorno nuovo, una nuova opportunità,
    un nuovo incontro, una nuova gioia:
    Inizi tutti da gustare.
    Il tramonto: la conclusione, il compimento.
    Di cosa?
    La fine di un giorno nato sghimbescio oppure il coronamento di una giornata gioiosa e degna!
    Il tramonto e l'alba,
    l'inizio e la fine.
    Come per ogni cosa.
    Anna Rijtano Mallus
    Composta martedì 26 gennaio 2021
    Vota la poesia: Commenta
      Scritta da: Anna Rijtano Mallus
      Forse è così...
      viviamo di sogni inseguiti
      di illusioni e miraggi.
      Viviamo di desideri mai realizzati.
      Viviamo di aspettative che poi deludono.
      Viviamo di desideri che si rivelano inutili attese,
      di nostalgie per le cose passate,
      di rammarico per occasioni perdute.
      Viviamo accarezzando occasioni positive
      che si chiamano speranza.
      In fondo, l'unica cosa che ci fa andare avanti è proprio la Speranza.
      Anna Rijtano Mallus
      Composta giovedì 3 dicembre 2020
      Vota la poesia: Commenta
        Scritta da: Anna Rijtano Mallus

        La Donna è paladina dell'oltritudine

        La Donna è mille e più cose.
        Lei è l'artista,
        la bellezza,
        la fiducia,
        il lavoro.
        Lei è l'eleganza,
        la tenerezza,
        la meraviglia.
        Lei è l'amicizia,
        l'empatia,
        la compassione.
        Lei è la solidarietà,
        la forza,
        la robustezza,
        la solidità.
        Lei è la resiliènza.
        La donna è l'Oltrè
        è la paladina dell'oltritudine.
        Anna Rijtano Mallus
        Composta giovedì 30 novembre 2017
        Vota la poesia: Commenta
          Scritta da: Anna Rijtano Mallus

          Musica d'autunno

          Camminando nel bosco
          ho sentito come un crepitio,
          mi sono voltata in cerca di quel che sembrava
          un allegro falò.
          Era una pioggia di foglie secche
          che fastose esibivano colori e sfumature
          in una danza sinuosa.
          Cadevano posandosi
          l'una accanto all'altra.
          Su quel tappeto di foglie fruscianti
          dipinte d'autunno
          ho danzato.
          Anna Rijtano Mallus
          Composta lunedì 12 ottobre 2015
          Vota la poesia: Commenta
            Scritta da: Anna Rijtano Mallus

            Percorso Introspettivo

            Fluttuando nel vuoto dentro
            perduta tra le viscere della terra
            percorro i meandri della mente.
            Vedo pensieri cullarsi sulle onde di un mare solitario.
            Nei recessi inesplorati del cuore
            un opificio d'amore
            negletto dall'oceano del tempo.
            Da incessanti recrudescenze l'animo inaridito,
            e già lasso
            attende il tramonto degli astri.
            Con ogni fibra intorpidita dall'ozio
            ho toccato il fondo della valle desolata.
            Vigoria,
            arenata come l'alga sulla battigia,
            riafferra la vita
            come l'aquila ghermisce
            la sua preda.
            Assurgi
            ritrova l'identità smarrita
            tra le brume del del passato.
            Spalanca ancora il cancello ai sentimenti
            lastrica la strada della rinascita.
            Anna Rijtano Mallus
            Composta domenica 10 dicembre 2006
            Vota la poesia: Commenta
              Scritta da: Anna Rijtano Mallus
              In una vecchia scrivania abbandonata,
              frugando nei cassetti impolverati,

              ho ritrovato una parte della mia vita
              con tanti sogni arrotolati

              e da tempo messi in soffitta a riposare.

              Oggi li prendo uno ad uno

              e li stendo al sole di una nuova primavera

              provando a dar loro nuove forme
              e nuova sostanza.
              Anna Rijtano Mallus
              Composta giovedì 2 marzo 2017
              Vota la poesia: Commenta
                Scritta da: Anna Rijtano Mallus

                Canti mattutini

                I canti mattutini
                di nidiate pigolanti
                il cuor suo rendean contento.
                E, mentre con lor dialogava,
                il suo volto risplendea gioioso al sol.
                Vi prego, augelli,
                tacete per un poco,
                lei s'è addormentata
                in un quieto sonno profondo!
                Tacete, augelli,
                ancor per un poco,
                non rammentate all'affranto cor mio
                ch'ella non potrà più udire
                il vostro melodioso canto!
                Anna Rijtano Mallus
                Composta sabato 3 dicembre 2011
                Vota la poesia: Commenta